Studio per la Sibilla Eritrea

Il disegno che vedete a seguire è uno studio eseguito per il panneggio che copre le gambe della Sibilla Eritrea che è stato datato fra il 1508 e il 1512. La Eritrea manterrà poi negli affreschi della sistina quello stesso manto giallo ripiegato sulla gonna della veste verde.

Perché decisi di affrescare delle veggenti pagane in un luogo così sacro per la Chiesa? Tutte le sibille avevano profetizzato eventi strettamente collegati alla dottrina cattolica: c’era quella che aveva predetto la fine dei tempi alla stregua di Giovanni nell’Apocalisse, chi la nascita di Nostro Signore e chi, come l’Eritrea, profetizzò la Redenzione.

Non fui l’unico che inserì proprio questa sibilla fra i suoi lavori destinati a decorare gli ambienti ecclesiastici. Lo stesso personaggio venne riprodotto anche nel pavimento a intarsi di marmo nel duomo di Siena dedicata a Santa Maria Assunta e nei dipinti medioevali presenti nella superba cattedrale di Salisbury.

Il disegno che vi ho proposto oggi è uno dei pochi che realizzai e non bruciai, conservato preso il British Museum.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi disegni e i suoi discorsi

AN00103136_001_l.jpg,

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...