Vai al contenuto

Studio per la Sibilla Eritrea

Il disegno che vi propongo è lo studio eseguito per il panneggio che copre le gambe della Sibilla Eritrea, datato fra il 1508 e il 1512.

La Sibilla Eritrea manterrà poi negli affreschi della Sistina quello stesso manto giallo ripiegato sulla gonna della veste verde.

AN00103136_001_l.jpg

Annunci

Perché decisi di affrescare delle veggenti pagane in un luogo così sacro per la Chiesa?

Tutte le sibille dell’antichità avevano profetizzato eventi strettamente collegati alla dottrina cattolica: c’era quella che aveva predetto la fine dei tempi alla stregua di Giovanni nell’Apocalisse, chi la nascita di Nostro Signore e chi, come l’Eritrea, profetizzò la Redenzione.

Annunci

Non fui certo l’unico che inserì proprio questa sibilla fra i suoi lavori destinati a decorare gli ambienti ecclesiastici. Lo stesso personaggio venne riprodotto anche nel pavimento a intarsi marmorei nel duomo di Siena dedicato a Santa Maria Assunta e nei dipinti medioevali presenti nella superba cattedrale di Salisbury.

Il disegno in questione appartiene alle collezioni del British Museum.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi disegni e i suoi discorsi vi da’ appuntamento ai prossimi post e sui social.

Study for the Eritrean Sibyl

The drawing I propose is the study carried out for the drapery covering the legs of the Eritrean Sibyl, dated between 1508 and 1512.

The Eritrean Sibyl will then keep that same yellow mantle folded over the skirt of her green dress in the Sistine frescoes.

Why did I decide to fresco pagan visionaries in such a sacred place for the Church?

All the sibyls of antiquity had prophesied events strictly connected to Catholic doctrine: there was the one who had predicted the end of time like John in the Apocalypse, who the birth of Our Lord and who, like Eritrea, prophesied the Redemption.

Annunci

I was certainly not the only one who included this sibyl in his works intended to decorate ecclesiastical environments. The same character was also reproduced in the marble inlaid floor in the cathedral of Siena dedicated to Santa Maria Assunta and in the medieval paintings present in the superb Salisbury cathedral.

The drawing in question belongs to the collections of the British Museum.

Always yours Michelangelo Buonarroti with his drawings and his speeches gives you an appointment for the next posts and on social networks.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • La Madonna del Latte del Rossellino che nessuno guarda…o quasi

    🇮🇹Proprio davanti alla mia tomba monumentale, nella Basilica di Santa Croce, c’è un’opera straordinaria di Antonio Rosellino che in pochi ahimè degnano d’uno sguardo: è la Madonna del Latte. Do you know who it was carved for? 🇬🇧Right in front of my monumental tomb, in the Basilica of Santa Croce, there is an extraordinary work by Antonio Rosellino which, alas, few deserve a glance: it is the Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

  • Christie’s: battuto all’asta per 23milioni di Euro il mio disegno giovanile

    🇮🇹Oggi pomeriggio è stato battuto all’asta da Christie’s a Parigi il mio disegno giovanile inedito che realizzai probabilmente quando me ne andavo spesso a studiare dal vero i superbi affreschi di Masaccio e Masolino nella Cappella Brancacci. 🇬🇧This afternoon, my unpublished early drawing was auctioned at Christie’s in Paris, which I probably created when I often went to study the superb frescoes by Masaccio and Masolino in the Brancacci Chapel from life.

  • Premio Friends of Florence 2022: assegnato a Nathalie Ravanel per restaurare 119 dipinti

    🇮🇹La VI edizione del prestigioso Premio Friends of Florence è stato assegnata oggi a Nathalie Ravanel per il restauro della collezione di 119 dipinti su pith paper del Museo Stibbert di Firenze. 🇬🇧The VI edition of the prestigious Friends of Florence Prize was awarded today to Nathalie Ravanel for the restoration of the collection of 119 paintings on pith paper of the Stibbert Museum in Florence.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: