3 Febbraio: San Biagio

Oggi, 3 Febbraio, si ricorda San Biagio. Un santo di origini armene vissuti fra il III e il IV secolo. Era un medico che a causa della sua fede fu martirizzato dai romani. Non rinnegò mai la sua fede nonostante le torture subite con i pettini adoperati per cardare la lana e alla fine fu pure decapitato.

A questo Santo dedicai una porzione di affresco nel Giudizio Universale che nel corso degli anni fu oggetto di una censura tremenda e peraltro irreversibile. Non ho capito perché certi alti prelati vedano lo scandalo ovunque o forse si, già che ognuno si eleva a giudice adoperando il proprio metro di giudizio.

Daniele da Volterra, come sapete, fu incaricato di coprire le chiappe e i sessi che io avevo preferito non celare in panneggi azzardati. San Biagio e Santa Caterina ebbero sorte ben peggiore. I mal pensanti avevano interpretato le loro posizioni come un qualcosa che potesse ricordare la copula e Daniele dovette scalpellare via le due figure conservando ben poco di quello che io affrescai. Successivamente iniziò a realizzare a buon fresco la nuova testa di San Biagio e le vesti dei due Santi. Si può avere un’idea abbastanza precisa dell’aspetto originale di questa porzione di affresco grazie alla copia del Giudizio Universale che realizzò Marcello Venusti.

“Per meglio fare le persone ridere, l’ha fatta chinare dinanzi a San Biagio con atto poco onesto, il quale, standole sopra coi pettini, par che gli minacci che stia fissa, et ella si rivolta a lui in guisa che dice -che farai?- o simil cosa” scrisse Gilio a papa Carafa, facendo riferimento proprio al gruppo di San Biagio e Santa Caterina.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti che spera in un veloce rasserenamento del cielo: oh, oggi c’è la fiera di San Biagio a Pietrasanta e mi ci vorrebbero giusto un paio di mestoli nuovi.

giudizio_universale_dettagli_24_san_biagio_e_santa_caterina.preview.jpg

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...