Studi di notte con insolita compagnia

I miei studi anatomici effettuati dal vero sui cadaveri iniziarono molto presto. Avevo diciassette anni quando, dopo la morte del Magnifico, ebbi la possibilità di sezionare tutti i cadaveri che volevo presso il convento di Santo Spirito. Avevo ottenuto il nulla osta dal priore Lapo Bicchiellini grazie all’intercessione di Piero de’ Medici ma credo che m’avrebbe aperto le porte dell’obitorio anche senza intermediari.

I corpi arrivavano continuamente dall’ospedale maschile del medesimo convento e passavo ore e ore a studiarli. Non mi limitavo ad osservare tutta la muscolatura una volta eliminato lo strato epiteliale ma cercavo di capire tirando i tendini quali muscoli si sarebbero contratti e quali rilassati. Insomma, un lavoro complicato, difficile non solo dal punto di vista oggettivo ma anche perché l’odore che c’era in quel luogo continuo ancora a sognarlo adesso così come mi sogno quei corpi che mi tolsero l’appetito per il resto dei miei giorni mortali.

Erano più le notti che trascorrevo in compagnia dei corpi squartati che quelle che dormivo in luoghi meno angusti. Perché frequentavo l’obitorio soprattutto di notte? Era vietato sezionare i corpi se non in rari casi e per scopi medici. Si rischiava di essere accusati di negromanzia e con l’inquisizione ai miei tempi c’era ben poco da scherzare.

Capitò che durante i miei studi anatomici dal vero sezionassi senza saperlo il corpo di un Corsini. La famiglia Corsini era parecchio facoltosa e potente. Quando i familiari del povero ragazzo deceduto prima del tempo vennero a sapere del fatto volevano uccidermi. Si recarono al cospetto del gonfaloniere di giustizia Pier Soderini per chiedere un suo intervento ma lui quasi si mise a ridere rispondendo che avevo sezionato i corpo solo per acquisire maggiori conoscenze per l’arte mia.

10-il-fanciullo-micherlangelo-hermitage-san-pietroburgo-2004-1-992x637

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...