Skip to content
Annunci

Spolverature rinnovate

Proprio questa mattina Friends of Florence e la Direzione della Galleria dell’Accademia hanno firmato un accordo che prevede il sostenimento delle spese di manutenzione ordinaria del mio David da parte della nota fondazione americana. Oltre al David, nell’accordo sono compresi i costi dei lavori i manutenzione alle altre opere mie presenti nella galleria quali i prigioni e il San Matteo ma anche la pietà Palestrina e il modello originale in terra cruda del Ratto delle Sabine del Giambologna.

Quindi anche quest’anno ci sarà denaro a sufficienza per provvedere a spolverare, controllare e osservare queste pregevoli opere.

Lo stanziamento ha un valore pari a 20mila euro lordi. L’accordo è stato firmato proprio stamani ai piedi del Gigante da Cecilie Hollberg, direttrice dell’Accademia e Simonetta Brandolini d’Adda, presidente della fondazione Friends of Florence.

“Mi fa molto piacere poter prorogare questa convenzione divenuta ormai un appuntamento consueto. Soprattutto perché dimostra quanto interesse abbiano i Friends of Florence per la nostra Galleria dell’Accademia di Firenze. Per me è importantissimo non solo il fermo appoggio da parte dei nostri sostenitori, ma anche far sapere ciò che accade nel museo quando è chiuso al pubblico. Occorre far conoscere le necessità quotidiane della conservazione per ottenere sostegno. Chi l’avrebbe mai pensato che anche una statua come il David deve essere spolverata come una qualsiasi altra cosa?” Questo è quando ha dichiarato la Direttrice della Galleria dell’Accademia.

L’interessamento di Friends of Florence risale al 2003 quando, in previsione del cinque centenario del David, si impegnarono a creare un dvd del restauro e a finanziare una serie di lunghi e approfonditi studi sull’opera.

Dal 2015 non sono più le abili e attente mani di Cinzia Parnigoni a prendersi cura del mio David ma quelle di Paola Rosa. Certo alla Parnigoni c’ero e ci sono affezionato parecchio. Ha restituito al mio David una bellezza che da tempo immemore era stata oscurata dai da depositi che si erano accumulati negli anni e non solo. Lei, la mia adorata Parnigoni s’è occupata dell’ultimo restauro del mio David e conosceva ogni centimetro quadrato della sua pelle. Come potrei non essergliene riconoscente? Mi mancherà il suo sguardo innamorato, la sua passione smisurata per me e per il mio “ragazzone” come lo chiamava lei.

Nei prossimi mesi però sarà la Rosa assieme alla collaboratrice Emanuela Peiretti a aspirare la polvere e spazzolare la superficie con pennelli a setole morbide.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti grato a tutti i restauratori, quelli bravi però

12779240_759446660853634_5278647532468177685_o

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: