La mia dimora eterna

Come sapete, vi scrivo i miei pensieri e vi racconto dettagli delle mie opere nonché della mia vita dalla Chiesa di Santa Croce a Firenze. La tomba dentro la quale mi riposo di tanto in tanto è stata progettata dal Vasari e portata a termine da lui assieme a qualche talentuoso allievo.

Se venite in Santa Croce, la troverete nella navata destra appena varcate le soglie.

Ai piedi di questa mia casa di pietra ci sono tre splendide signore scolpite nel marmo che raffigurano l’Architettura, la Pittura e la Scultura. Sono tutte e tre rattristate per la mia dipartita dal mondo terreno.

Al di sopra del sepolcro c’è anche il mio busto realizzato da Battista Lorenzi e degli affreschi del Naldini. Le tre sculture principali sono state sì progettate dal vasari ma a portarle  termine sono stati tre diversi scultori. L’Architettura è stata realizzata da Giovanni dell’Opera, la Scultura da Valerio Cioli e la pittura da Battista Lorenzi.

Venni sepolto qui dopo le pompose esequie che mi fecero nel Duomo di San Lorenzo… ma come arrivai da Roma a Firenze già morto è tutta un’altra storia che avrò modo di raccontarvi più avanti.

 

 

 

foto7

 

Il vostro Michelangelo Buonarroti che oggi ha deciso di mostrarvi la sua residenza eterna, residenza de corpo ma non dell’anima.

53413212

Annunci

One thought on “La mia dimora eterna

  1. Pingback: Nel Nome di Michelangelo: il progetto per il restauro della tomba mia | Michelangelo Buonarroti è tornato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...