Vai al contenuto
Annunci

Cappella Sistina: la trionfale inaugurazione della volta

Per affrescare la volta della Cappella Sistina mi ci vollero quattro anni interi. Star arrampicato su quei ponteggi mi rovinò la salute. Respiravo i residui dei pigmenti finemente macinati e assumevo posizioni che nemmeno un contorsionista bravo potrebbe mantenere per un così lungo tempo.

Appena terminata l’opera mi feci aiutare a smontare i ponteggi rimasti in piedi per permettere al Papa di portare avanti la macchina organizzativa dell’inaugurazione tanto attesa.

Fatto sta che per il 31 ottobre del 1512, la vigilia di Ognissanti, venne messa in piedi una festa che nemmeno i più abili creatori a voi contemporanei potrebbero immaginare.

Giulio II ospitò alla sua mensa numerosi prelati e alte autorità del tempo. Durante il banchetto luculliano fece recitare due commedie in onore dell’oratore di Parma. Poco dopo, a pancia piena, il Papa si avviò verso la Cappella con un seguito di 17 cardinali vestiti in pompa magna..

Lo splendore a cui si trovarono ad assistere i primi visitatori, suscitò tanto clamore che nelle strade attigue era tutto un parlare degli affreschi. I cronisti del tempo non si lasciarono sfuggire l’occasione per raccontare, a loro modo, quanto avevano visto dipinto sulla volta della Sistina.

Tutto quel successo non poteva che farmi piacere data l’enorme fatica che avevo speso in quattro interminabili anni di lavoro continuativo. In particolare ho avuto a cuore le parole che Antonio Billi volle dedicare a me e alla colossale impresa:

“ha volsuto a tutto il mondo mostrare che tutti li altri gli sono inferiori, et tutti quegli che vogliono di tale arte essere chiamati maestri, a pari di quella di Michelagniolo conosciesi essere tutte le altre cose impiastrate”.

Il vostro Michelangelo Buonarroti che dedica queste ultime parole a tutti coloro che pretendono d’esser chiamati maestri ma san solo imbrattar la carta.

Sistine Chapel: the triumphal inauguration of the vault

It took me four years to paint the ceiling of the Sistine Chapel. Star climbed on those scaffolds ruined my health. I breathed the residues of finely ground pigments and assumed positions that not even a good contortionist could maintain for such a long time.

As soon as the work was finished, I helped to dismantle the scaffolding left standing to allow the Pope to carry on the organizational machinery of the long-awaited inauguration.

The fact is that on 31 October 1512, on the eve of All Saints, a party was set up that not even the most creative creators to you could imagine.

Julius II hosted to his table many prelates and high authorities of the time. During the feast, luculliano made two plays in honor of the Parma speaker. Shortly after, with a full stomach, the Pope went to the Chapel with a retinue of 17 cardinals dressed in great pomp.

The splendor to which they were to assist the first visitors, aroused so much clamor that in the adjacent streets it was all a talk about the frescoes. The chroniclers of the time did not miss the opportunity to tell, in their own way, what they had seen painted on the vault of the Sistine.

All that success could only please me, given the enormous effort I had spent in four endless years of continuous work. In particular I had the words that Antonio Billi wanted to devote to me and to the colossal enterprise:

“He wanted to demonstrate to the whole world that all others are inferior and those who want to be called masters in that art, they only impose things”

Your Michelangelo Buonarroti who dedicates these last words to all those who claim to be called masters but only to smear the paper.

michelangelo-buonarroti-the-sistine-chapel-ceiling-frescos-after-restoration-the-prophet-isaiah
Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: