Vai al contenuto

Tag: carteggio

Mai contenti

E non erano mai contenti. I mi fratelli e il mi babbo non perdevano occasione per elemosinare dinari quasi come se non glie ne dessi mai a sufficienza. Avevo a […]

Giovan Simone tu non mi piaci più

Che disastro il mi fratello Giovan Simone: disubbidiente e capriccioso come un bimbetto, insofferente e pure scialacquatore. Mi facevo in quattro per rendere la vita della famiglia a Firenze più […]

Di che sorte sia la vita mia

… e non so di che sorte sia la vita mia: perché sto sempre solo, vo poco actorno e non parlo a persona. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti che ha […]

Fra gli amici anche Benvenuto Cellini

Il Cellini era assai più giovane di me ma come non potevano interessarmi e appassionarmi le sue opere soprattutto in bronzo? Lui da me imparò assai osservando i miei lavori […]

Impegni da portare a termine

Di lettere ne scrissi davvero tante, fiumi e fiumi di carta disegnata con una grafia sottile e ricercata. Mica come il mi nipote Lionardo con quella sua calligrafia da gallina […]

Fratelli noiosi e pretenziosi

Avevo sempre una gran mole di lavoro da portare a termine. La mia maniera di lavorare il marmo piaceva eccome e mi venivano commissionate continuamente opere. Dopo il successo degli […]

Le belle sorprese della rete

E’ troppo caldo oggi per mettere il naso fuori di qua! Non uscirò da Santa Croce se non dopo il calar del sole. Mi son messo a cercare in rete […]