Vai al contenuto
Annunci

Tag: carteggio

Il babbo mio non stava bene

Domani sarà il compleanno mio… quanti ne ho fatti fino al momento? Tanti ma festeggiati molto pochi, forse nessuno. Quando s’avvicinan le ricorrenze mi prende un po’ di nostalgia per […]

I tentativi per sedurmi

Quando papa Leone X mi obbligò a cavar marmi nelle proprietà di Seravezza e Pietrasanta, si generò un malcontento generale nei miei confronti presso le cave di Carrara, dove fino […]

Il cuore è la casa dell’anima

A rilegger certe lettere oggi ancora mi vengono i brividi per le pene che patii, per quello che provai e per quello che ancora sento. A cosa o a chi […]

Rimedi per curare la vista

Delle mie carte sopravvissute ai roghi ne è stato fatto tesoro dai posteri. Come vi ho accennato in altre occasioni non solo sono stati conservati, venduti e rivenduti i disegni […]

Niente di più del necessario

Che non abbia mai condotto uno stile di vita dissoluto è cosa nota. Sì, sì…la solita tiritera vi sento recitare: ero tirchio e spendere non mi piaceva. Mah, nel corso […]

Al di sopra di ogni aspettativa

La mia carissima amica Vittoria Colonna mi commissionò un dipinto con una Crocifissione. Tanto le piacque che ebbe per me più parole di lodi del solito. La nostra era un’amicizia […]

Il mondo poco accorto

 Per non s’avere a ripigliar da tanti quell’insieme beltà che più non era, in donna alta e sincera prestata fu sott’un candido velo, c’a riscuoter da quanti al mondo son, […]

A cena con amici

Questa è la lettera che scrissi da Firenze al caro amico Sebastiano del Piombo il 30 marzo del 1525. Il capitano Chuio, amico anche lui di Sebastiano, e altri gentiluomini […]

Vergine, sibilla e profeta

Questa che vi propongo oggi è una lettera che scrissi a Salvestro da Montauto affinché pagasse a Raffaello da Montelupo cinquanta scudi. Era la sua paga per aver scolpito la […]

Tommaso: luce del secol nostro unica al mondo

Roma, 30 Novembre del 1532 Inconsideratamente, messer Tomao s(ignio)r mio karissimo, fui mosso a scrivere a Vostra S(igniori)a, non per risposta d’alcuna vostra che ricievuta avesse, ma primo a muovere, […]