Vai al contenuto

Una figura di marmo, ritta alta quattro braccia, che à le mani dietro

“Una figura di marmo, ritta alta quattro braccia, che à le mani dietro”, così scrissi in una lettera facendo riferimento all’opera che vide in realizzazione Luca Signorelli quando venne a trovarmi a casa mia a Roma.

Era lo Schiavo Morente, oggi conservato al Louvre... e no, non è come pensate: non fu un’opera sottratta da Napoleone e del come mai si trovi in terra straniera da lungi ve ne ho parlato QUA.

Annunci

L’appellativo di morente è cosa non troppo remota. Gli fu affibbiato da Hans Grimm nella seconda metà dell’Ottocento, sulla base dell’abbandono della figura che tanto gli ricordava l’iconografia del San Sebastiano.

Avevo pensato di realizzare lo Schiavo Morente per il secondo progetto ideato per la monumentale Tomba di Giulio II. Con i suoi 2 metri e 15 cm, la scultura avrebbe dovuto essere collocato al ridosso di uno dei pilastri attigui alle Vittorie.

Annunci

Studiai a lungo la posizione della mano destra portata al centro del petto. Esiste un foglio conservato nel Gabinetto dei disegni e delle stampe degli Uffizi che mostra le diverse pose che avevo avuto modo di pensare prima di metter mano alla scultura.

Annunci

Avete mai notato la presenza di una scimmietta alla base della gamba destra?

Spesso passa inosservata eppure non è affatto un dettaglio di poco conto. Il babbuino, secondo l’antica fonte degli Hieroglyphica di Horapollo, alluderebbe alla sapienza letteraria. Aguzzate la vista: l’animale stringe in mano probabilmente una pergamena arrotolata. Difficile pensare che sia un caso, non vi pare?

Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Annunci

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • Cappella Sistina: la percezione dei colori prima del restauro

    Cappella Sistina: la percezione dei colori prima del restauro

    🇮🇹Vi siete mai chiesti se prima del restauro dei miei affreschi sistini si immaginasse che sotto quella pellicola scura, compatta, opaca e vetrosa i colori fossero così accesi e brillanti? 🇬🇧Have you ever wondered if before the restoration of my Sistine frescoes, you imagined that under that dark, compact, opaque and glassy film the colors were so bright and brilliant?

  • Ultim’ora: buttati a terra due busti ai Musei Vaticani

    Ultim’ora: buttati a terra due busti ai Musei Vaticani

    🇮🇹Ai Musei Vaticani uno squilibrato ha buttato a terra due busti esposti nella Galleria Chiaramonti 🇬🇧In the Vatican Museums, a deranged man threw two busts on the ground exhibited in the Chiaramonti Gallery

  • La Galatea di Raffaello: il restauro a cantiere aperto

    La Galatea di Raffaello: il restauro a cantiere aperto

    🇮🇹 A Villa Farnesina a Roma è stato avviato il cantiere di restauro che coinvolge il Trionfo di Galatea di Raffaello, la Sala delle Nozze del Sodoma e il Polifemo di Sebastiano del Piombo. 🇬🇧At Villa Farnesina in Rome, the restoration works involving the Triumph of Galatea by Raphael, the Sala delle Nozze del Sodoma and the Polyphemus by Sebastiano del Piombo have been started.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: