Vai al contenuto

Una figura di marmo, ritta alta quattro braccia, che à le mani dietro

“Una figura di marmo, ritta alta quattro braccia, che à le mani dietro”, così scrissi in una lettera facendo riferimento all’opera che vide in realizzazione Luca Signorelli quando venne a trovarmi a casa mia a Roma.

Era lo Schiavo Morente, oggi conservato al Louvre... e no, non è come pensate: non fu un’opera sottratta da Napoleone e del come mai si trovi in terra straniera da lungi ve ne ho parlato QUA.

Annunci

L’appellativo di morente è cosa non troppo remota. Gli fu affibbiato da Hans Grimm nella seconda metà dell’Ottocento, sulla base dell’abbandono della figura che tanto gli ricordava l’iconografia del San Sebastiano.

Avevo pensato di realizzare lo Schiavo Morente per il secondo progetto ideato per la monumentale Tomba di Giulio II. Con i suoi 2 metri e 15 cm, la scultura avrebbe dovuto essere collocato al ridosso di uno dei pilastri attigui alle Vittorie.

Annunci

Studiai a lungo la posizione della mano destra portata al centro del petto. Esiste un foglio conservato nel Gabinetto dei disegni e delle stampe degli Uffizi che mostra le diverse pose che avevo avuto modo di pensare prima di metter mano alla scultura.

Annunci

Avete mai notato la presenza di una scimmietta alla base della gamba destra?

Spesso passa inosservata eppure non è affatto un dettaglio di poco conto. Il babbuino, secondo l’antica fonte degli Hieroglyphica di Horapollo, alluderebbe alla sapienza letteraria. Aguzzate la vista: l’animale stringe in mano probabilmente una pergamena arrotolata. Difficile pensare che sia un caso, non vi pare?

Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Annunci

A marble figure, standing, four arms high, with hands behind

“A marble figure, standing four arms high, with its hands behind it”, so I wrote in a letter referring to the work that Luca Signorelli saw in the making when he came to visit me at my house in Rome.

It was the Dying Slave, now kept in the Louvre… and no, it’s not what you think: it wasn’t a work stolen by Napoleon and I told you about why it is in a foreign land from far away HERE.

The appellation of dying is not too remote. It was given to him by Hans Grimm in the second half of the nineteenth century, on the basis of the abandonment of the figure that so much reminded him of the iconography of San Sebastiano.

I had thought of making the Dying Slave for the second project conceived for the monumental Tomb of Julius II. With its 2 meters and 15 cm, the sculpture should have been placed close to one of the pillars adjacent to the Victories.

I studied for a long time the position of the right hand brought to the center of the chest. There is a sheet conserved in the Cabinet of drawings and prints of the Uffizi which shows the different poses that I had had the opportunity to think of before putting my hand to the sculpture.

It often goes unnoticed and yet it is by no means a trivial detail. The baboon, according to the ancient source of the Hieroglyphica of Horapollo, would allude to literary wisdom. Sharpen your view: the animal probably holds a rolled up parchment in its hand. It’s hard to think it’s a coincidence, don’t you think?

For the moment, your Michelangelo Buonarroti greets you by making an appointment for the next posts and on social media.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • San Pietro e l’attenzione avevo nello scegliere i materiali per la sua costruzione

    San Pietro e l’attenzione avevo nello scegliere i materiali per la sua costruzione

    🇮🇹Quando soprintendevo ai lavori per il cantiere di San Pietro, la scelta e l’approvvigionamento dei materiale di qualità era per me di fondamentale importanza… 🇬🇧When I supervised the works for the San Pietro construction site, the choice and supply of quality materials was of fundamental importance for me…

  • 18 febbraio: gratis i Musei del Bargello

    18 febbraio: gratis i Musei del Bargello

    🇮🇹Belle notizie in arrivo: il 18 febbraio i Musei del Bargello apriranno gratuitamente al pubblico per celebrare in grande stile l’anniversario della morte di Anna Maria Luisa de’ Medici… 🇬🇧Good news on the way: on 18 February the Bargello Museums will open free to the public to celebrate the anniversary of the death of Anna Maria Luisa de’ Medici in grand style…

  • La Scultura del Giorno: Amore e Psiche stanti di Canova

    La Scultura del Giorno: Amore e Psiche stanti di Canova

    🇮🇹La scultura del giorno che vi propongo oggi è Amore e Psiche stanti di Antonio Canova, il gruppo che ha per tema l’eterno conflitto fra l’amore e la psiche… 🇬🇧The sculpture of the day that I propose to you today is Cupid and Psyche by Antonio Canova, the group that has as its theme the eternal conflict between love and the psyche…

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: