Vai al contenuto

18 aprile 1504: muore Filippino Lippi

Era un 18 aprile come oggi ma del lontano 1504 quando Filippino Lippi morì a Firenze. Pittore raffinatissimo e figlio d’arte, ha lasciato ai posteri un gran numero di capolavori realizzati durante tutto il corso della sua vita.

Alle sue origini c’è una storia singolarissima che a suo tempo fece non poco scalpore: il babbo frate e la mamma monaca.

Particolare della Adorazione dei Magi di Filippino Lippi, Galleria degli Uffizi
Annunci

C’è poco da scandalizzarsi se si pensa che il babbo fu fatto entrare nel convento dei carmelitani da bambino, a otto anni. Quel bambino diventato ragazzo si innamorò della monaca Lucrezia Buti e iniziarono una relazione clandestina.

Filippino nacque prima che i due avessero ottenuto il nulla osta per convolare a nozze, fra l’altro mai avvenute poi. Filippo Lippi riuscì a ottenere la concessione papale grazie all’intercessione di Cosimo I de’ Medici che s’era preso a cuore la faccenda.

Apparizione della Vergine a San Bernardo – Filippino Lippi
Annunci

Dopo aver imparato i primi rudimenti dal babbo impegnato a realizzare il ciclo degli affreschi delle Storie della Vergine nella tribuna della cattedrale di Spoleto, entrò nella bottega del Botticelli a Firenze.

Era il 1472 e aveva quindici anni. Sapete, la sua prima opera arrivata fino ai tempi nostri è l’Annunciazione che oggi si trova alla Galleria dell’Accademia di Firenze.

Annunci

Una delle opere più belle del Filippino è l’Apparizione della Vergine a San Bernardo: un dipinto su tavola che realizzò fra il 1482 e il 1486 e che si trova nella Badia Fiorentina a Firenze.

L’opera fu commissionata da Piero del Pugliese per la cappella di Francesco del Pugliese nel monastero delle Campora, al di fuori di Porta Romana. Purtroppo dopo i seri danneggiamenti subiti dal monastero durante l’assedio di Firenze, si decise di spostare l’opera alla Badia Fiorentina dove ancora in effetti è.

Cappella Carafa, Santa Maria sopra Minerva – Roma
Annunci

Fra le altre opere che voglio citare del Filippino c’è il ciclo di affreschi della Cappella Carafa in Santa Maria sopra Minerva a Roma. Nell’agosto del 1488 il Filippino ricevette l’incarico dal cardinale Oliviereo Carafa di affrescare la cappella di famiglia, su raccomandazione di Lorenzo il Magnifico.

Qualche anno dopo ritornerà a Firenze per riprendere il ciclo di affreschi della Cappella di Filippo Strozzi in Santa Maria Novella che già aveva avviato anni prima.

Cappella Strozzi in Santa Maria Novella a Firenze

Filippino Lippi passò a miglior vita il 18 aprile del 1504 a Firenze. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi racconti per il momento vi saluta.

April 18, 1504: Filippino Lippi dies

It was April 18 like today but back in 1504 when Filippino Lippi died in Florence. A refined painter and son of art, he left to posterity a large number of masterpieces created throughout his life.

At the origins of him there is a very unique story that caused quite a stir at his time: the father friar and the mother nun.

Sacra Famiglia con san Giovannino e santa Margherita
Annunci

There is little to be shocked if you think that the father was allowed to enter the Carmelite convent as a child, at the age of eight. That child-turned-boy fell in love with the nun Lucrezia Buti and they began a clandestine relationship. Filippino was born before the two had obtained the clearance to get married, which, among other things, never happened. Filippo Lippi managed to obtain the papal concession thanks to the intercession of Cosimo I de ‘Medici who had taken the matter to heart.

After having learned the first rudiments from his father who was busy making the cycle of frescoes of the Stories of the Virgin in the gallery of the cathedral of Spoleto, he entered Botticelli’s workshop in Florence. He was 1472 and he was fifteen. You know, his first work that has come down to our times is the Annunciation which is now in the Galleria dellAccademia in Florence.

One of Filippino’s most beautiful works is the Apparition of the Virgin to San Bernardo: a panel painting that he painted between 1482 and 1486 and which is located in the Badia Fiorentina in Florence. The work was commissioned by Piero del Pugliese for the chapel of Francesco del Pugliese in the Campora monastery, outside Porta Romana. Unfortunately, after the serious damage suffered by the monastery during the siege of Florence, it was decided to move the work to the Badia Fiorentina where it still is in fact.

Madonna col Bambino tra i santi Giovannino, Martino vescovo, Caterina d’Alessandria (Pala Nerli) di Filippino Lippi
Annunci

Among the other works that I want to mention by Filippino is the cycle of frescoes in the Carafa Chapel in Santa Maria sopra Minerva in Rome. In August 1488 the Filippino was commissioned by Cardinal Oliviereo Carafa to fresco the family chapel, on the recommendation of Lorenzo the Magnificent.

A few years later he will return to Florence to resume the fresco cycle of the Filippo Strozzi Chapel in Santa Maria Novella that he had already started years earlier.

Filippino Lippi passed away on April 18, 1504 in Florence. The always yours Michelangelo Buonarroti with the stories of him greets you for the moment.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

Il primo progetto per la facciata di San Lorenzo

🇮🇹Il disegno di cui vi parlo oggi oggi riguarda il primo progetto che presentai nel dicembre del 1516 a papa Leone X per la realizzazione della facciata della Basilica di San Lorenzo, tutt’oggi incompiuta
🇬🇧The drawing I am talking about today concerns the first project that I presented in December 1516 to Pope Leo X for the construction of the facade of the Basilica of San Lorenzo, which is still unfinished today.

La Bologna del Rinascimento: la mostra diffusa in città

🇮🇹A Bologna sta per arrivare dalla National Gallery di Londra il ritratto di Giulio II di Raffaello per la mostra “Giulio II e Raffaello. Una nuova stagione del Rinascimento a Bologna” e in città si apre la mostra diffusa in 9 tappe fondamentali
🇬🇧 The portrait of Julius II by Raphael is about to arrive in Bologna from the National Gallery in London for the exhibition “Julius II and Raphael. A new season of the Renaissance in Bologna” and the exhibition in 9 fundamental stages opens in the city

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: