Vai al contenuto

14 marzo 1665: nasce Giuseppe Maria Crespi

Era il 14 marzo del 1665 quando Giuseppe Maria Crespi nacque a Bologna. L’artista era ed è anche con il nome di Spagnolo o Spagnoletto per il suo vezzo di indossare abiti stretti, seguendo la moda spagnola dell’epoca.

Amore e Psiche di Giuseppe Maria Crespi
Annunci

Dopo aver studiato presso l’accademia del nudo allestita nell’atelier di Gignani, iniziò a viaggiare nel Nord d’Italia apprendendo le tecniche coloristiche in voga al momento a Venezia.

Dipinse per Eugenio di Savoia a Vienna due opere straordinarie: Achille ammaestrato da Chirone e Enea e la Sibilla e Caronte.

Fra i vari mecenati che ebbe, ci fu anche il principe Ferdinando de’ Medici per il quale realizzò diverse opere come quella che vedete a seguire: La Fiera di Poggio a Caiano, appartenente oggi alle collezioni della Galleria degli Uffizi.

La Fiera di Poggio a Caiano
Annunci

Nella fiera sulla collina dipinge venditori di manufatti in terracotta e mercanti di bestiame fra un nugolo di persone indaffarate a vende, comprare o solo curiosare.

Nel 1740 Giuseppe Maria Crespi venne nominati cavaliere da papa Benedetto XIV ma cinque anni dopo ahimè accadde quello che a un pittore non dovrebbe accadere mai. Perse la vista e non ebbe più modo di dipingere. Morì un paio di anni più tardi a Bologna, nel 1747.

La Sguattera di Giuseppe Maria Crespi
Annunci

Il libro

Se volete conoscere meglio la storia e le opere di questo grande pittore, vi consiglio il libro a cura di Emiliani e Rave: Giuseppe Maria Crespi. Si tratta di un grande volume dedicato all’artista in cui vengono analizzate per filo e per segno tutte le sue opere e raccontata la sua vita non così nota al grande pubblico.

Il libro lo potete acquistare direttamente cliccando QUA. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti.

Annunci

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

I colori usati nel Rinascimento

Nella pittura, la scelta dei colori ha un ruolo fondamentale fin dalla notte dei tempi.
Quali erano i pigmenti più utilizzati nel Rinascimento?

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: