Vai al contenuto
Annunci

Nuova mostra: Michelangelo e i Medici attraverso le carte dell’Archivio Buonarroti

Michelangelo e i Medici attraverso le carte dell’Archivio Buonarroti” è la nuova mostra inaugurata a Casa Buonarroti per celebrare i cinquecento anni della nascita di Caterina de’ Medici e del duca Cosimo I de Medici.

Per l’occasione verrà esposto un nucleo di importanti documenti miei appartenenti proprio all’archivio di Casa Buonarroti che consentiranno di seguire tutta o quasi la mia vita attraverso il travagliato rapporto che ebbi con la famiglia Medici.

Fu Lorenzo de Medici detto il Magnifico a tenermi sotto la sua ala protettrice da ragazzino, accogliendomi non solo nel suo giardino per imparare l’arte dello scolpire ma mi aperse le porte di casa sua, come se fossi figlio suo.

Negli anni a seguire i rapporti con la famiglia furono decisamente più burrascosi. Papa Leone X, al secolo Giovanni de’ Medici, affidò a me la realizzazione della facciata della basilica di San Lorenzo obbligandomi di fatto a cercare il marmo di cui abbisognavo nei territori di pertinenza del capitanato di Pietrasanta. Passai tribolazioni a non finire e anni difficilissimi.

Poi non se ne fece più niente e invece che la facciata dovetti dedicarmi a progettare e decorare la Sagrestia Nuova. Con papa Clemente VII, cugino di papa Leone X, mi fu affidata la decorazione della parete d’altare della Sistina: un lavoro enorme che però il pontefice nemmeno vide iniziare. Monna morte lo chiamò prima del previsto come spesso accade.

In questo percorso espositivo allestito presso Casa Buonarroti, potrete vedere preziosi documenti che come accennato prima testimoniano le burrascose vicende con la famiglia che ha dato lustro e angosce a Firenze.

Nella seconda parte della mostra saranno presenti le lettere che ci scambiammo con Cosimo I de’ Medici che a tutti i costi voleva tornassi a lavorare a Firenze prima di passare a miglior vita.

Il percorso espositivo termina con la mia ultima lettera ovvero quella che scrisse Daniele Da Volterra il 14 febbraio del 1564 al mi nipote Lionardo…oramai mi rimaneva poco da vivere e riuscii solo a firmare quella carta. Sarei spirato quattro giorni dopo senza rivedere Lionardo.

Prima di salutarvi vi lascio gli orari della mostra. Non perdetevela: rimarrà aperta fino al 9 marzo 2020. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti

Casa Buonarroti – Firenze

Via Ghibellina 70
Biglietto d’ingresso 
€ 6.50 intero; € 4.50 gruppi e scuole di ogni ordine e grado
Orario di apertura della mostra e del museo
10.00-17.00; chiuso il martedì 
su prenotazione, aperture straordinarie fuori orario per gruppi.

La mostra rimarrà aperta fino al 9 marzo 2020

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: