Vai al contenuto

La preparazione della Sistina per il conclave, con VIDEO

L’elezione del pontefice è un momento molto delicato per la Chiesa. Da ventisette conclavi a questa parte è la Cappella Sistina che accoglie i cardinali che discuteranno fino al momento della nomina del nuovo papa.

Vi siete mai domandati come viene preparata la Sistina in occasione di questo importante evento di risonanza mondiale? Ebbene…se mi date un attimo di tempo ve lo racconto.

photo credit Sky
Annunci

Il responsabile della Floreria della Città del Vaticano, fra le altre cose che deve fare, è l’addetto all’arredamento del conclave. All’interno della Sistina vengono portate 115 sedie di ciliegio personalizzate con i nomi di ogni Cardinale Elettore. I tavoli invece sono dodici in legno grezzo che vengono coperti da un tessuto beige e da un satin bordeaux. Sei tavoli vengono disposti sul lato destro e sei sul sinistro, sistemati su due file.

Dinnanzi all’altare, sorvegliato dal Giudizio Universale, viene messo un altro tavolo che servirà per sorreggere l’urna che raccoglierà i voti e il Vangelo sopra il quale i Cardinali dovranno giurare.

Il pavimento cosmatesco viene protetto da una copertura in legno rialzata di circa 60 centimetri da terra, rivestita con un panno grigio. Ai cardinali viene fornita una cartellina rossa che funge da appoggio, una penna e la scheda per votare.

Annunci

La stufa viene installata al di la della transenna di marmo ed è composta da due parti collegare fra di loro. La stufa permetterà di bruciare le schede votate e di rendere visibile all’esterno della Sistina l’esito: fumata nera niente papa, fumata bianca quando il pontefice oramai è stato scelto.

Come si ottengono i due colori del fumo? In pratica per la fumata nera vengono bruciate solo le schede mentre per quella bianca viene aggiunta della paglia umida.

Nel video a seguire vedrete tutti i passaggi che portano all’allestimento completo della Cappella Sistina in occasione di ogni conclave. Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta

Annunci

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

21 maggio 1972: l’album fotografico a 50 anni dall’attentato alla Pietà Vaticana

🇮🇹Sono ormai trascorsi esattamente cinquant’anni da quando il trentaquattrenne australiano Lazlo Toth inveì con una mazzetta sopra la Pietà Vaticana e per l’occasione voglio proporvi alcune delle immagini più significative di quel momento ma non solo…
🇬🇧 Exactly fifty years have now passed since the thirty-four-year-old Australian Lazlo Toth railed with a bribe over the Vatican Pietà and for the occasion I want to offer you some of the most significant images of that moment but not only …

La malinconia che pervade le opere mie

🇮🇹Avete mai fatto caso a quella malinconia che pare pervadere l’intimo di molte mie opere? Molti disegni, sculture e affreschi hanno volti permeati da uno stato d’animo di vaga tristezza.
🇬🇧Have you ever noticed that melancholy that seems to pervade the depths of many of my works? Many drawings, sculptures and frescoes have faces permeated with a mood of vague sadness.

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: