Vai al contenuto
Annunci

La testa di Lazzaro

Il disegno che vedete a seguire ha avuto diverse plausibili letture ma forse, chi si è avvicinato di più a comprendere cosa ci fosse dietro, è stato Charles del Tolnay.

Mentre il Wilde in un primo momento lo riconduce a una delle teste degli ingudi della volta della Sistina datandolo fra il 1508 e il 1510, Hartt lo rapportò successivamente allo studio per la testa della Vergine medicea.

Attualmente questa testa viene considerata lo studio per il Lazzaro della Resurrezione stando a quanto affermò anni fa Charles del Tolnay. Il trattamento grafico del disegno è paragonabile ai disegni realizzati dopo gli affreschi per la volta. E’ stato quindi postdatato al 1516-1518 quando Sebastiano del Piombo su disegni miei inizò a lavorare alla Resurrezione di Lazzaro che oggi si trova alla National Gallery.

Anche il disegno in questione appartiene al medesimo museo londinese. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi disegni e le sue considerazioni quotidiane.

P_20180720_145013.jpg

Annunci

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: