Vai al contenuto
Annunci

La Stanza Segreta: il libro

Nel 2020, come vi ho raccontato un po’ di tempo fa QUA, aprirà finalmente al pubblico la Stanza Segreta al di sotto della Sagrestia Nuova. Dato lo spazio molto ridotto si potrà accedere probabilmente solo a gruppi di sei o sette persone alla volta per motivi di sicurezza ma anche per questioni conservative dei disegni a carboncino fatti sulle pareti.

In quel luogo così piccolo e angusto mi nacosi per mesi, con la complciità del priore di San Lorenzo. Avevo la necessità di scomparire per un po’ di tempo: la fazione che parteggiava per i Medici voleva uccidermi per aver sposato la causa repubblicana con così tanto fervore e impegno.

51E8xIvmEXL

La stanza fu riscoperta solo nel 1975, durante alcuni lavori eseguiti proprio nella Sagrestia Nuova. All’inizio vennero alla luce solo tracce di quei disegni ma tanto bastò allo storico dell’arte Paolo dal Poggetto, poi sovrintendente a Urbino, per sospettare la presenza di qualcosa d’importante. Si mise al lavoro per capire di cosa si trattasse e dopo mesi di lavori per rimuovere la copertura supreficiale che aveva contribuito a mantenere i disegni miei pressochè intatti nel corso dei secoli.

Se volete conoscere a fondo tutta la storia relativa a questo luogo che fra poco aprirà al publbico, il libro MICHELANGELO. LA STANZA SEGRETA fa al caso vostro. L’autore è proprio da Paolo dal Poggetto che ritrovò i disegni. Un volume ben scritto e riccamente illustrato che analizza nel dettaglio tutti i disegni presenti. Dal Poggetto vi descrive uno ad uno tutti i passaggi che portarono alla scoperta di questo tesoro.

51IHRkxCzYL

MICHELANGELO. LA STANZA SEGRETA mette nero su bianco tutte le circostanze che mi portarono a nascondermi lì dentro per mesi e mesi e il restauro che fu necessario effettuare per riportare alla luce i disegni a carboncino.

Insomma, mentre aspettate di poter vedere dal vero questi disegni, MICHELANGELO. LA STANZA SEGRETA vi racconterà tutta la storia di quel luogo rimasto sconosciuto per secoli con un ricco apparato fotografico.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e le sue recensioni di libri

61Dhee2mybL

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: