La piazza del Campidoglio

Paolo III era diventato papa già da qualche anno. Attorno all’anno 1537 iniziò a sistemare nella zona del Campidoglio alcune collezioni archeologiche pregiate. Fra i tanti capolavori presenti c’era anche la colossale raffigurazione in bronzo di Marco Aurelio a Cavallo.

Queste opere avevano però bisogno di un’adeguata cornice e mi chiese di sistemare perbenino tutta l’area. Già erano già stati edificati il Palazzo dei Conservatori e il Senatorio però l’aspetto complessivo era tutt’altro che armonico. Progettai un terzo edificio da collocare proprio dinnanzi a quello dei Conservatori con una forma trapezoidale perfettamente simmetrica. Risistemai le loro facciate dandogli un ordine gigante.

Il centro della piazza lo riservai per posizionare la grande statua equestre e ideai un nuovo accesso che fosse in asse con la nuovissima piazza.

La gradinata avrebbe condotto alla Piazza del Campidoglio regalando un effetto di sorpresa agli avventori.

Se capitate a Roma, visitate tutti i musei e i complesis monumentali che desiderate ma non tralasciate di dare uno sguardo a questa piazza.

Oh che non succeda come il mio David a Firenze: la statua di Marco Aurelio a cavallo che vedete troneggiare nel centro della piazza è una copia, fatta bene ma pur sempre di copia si tratta. L’originale è conservato all’interno dei Musei Capitolini.

Il vostro Michelangelo Buonarroti

206c10 piazzacamp

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...