Vai al contenuto

Il Fanciullo

Il disegno che vi propongo oggi riguarda una testa di fanciullo che disegnai dal vero, girata di tre quarti.

È ipotizzabile pensare che sia lo studio preparatorio eseguito prima di realizzare uno dei ritratti che feci ai due figli di Francesco Urbino. L’Urbino fu uno dei miei preziosi uomini di fiducia e collaboratori che restò al mio fianco dal 1530 fino al momento della sua prematura morte, avvenuta il 3 gennaio del 1556.

Annunci

Sapete, dopo la sua dipartita da questo mondo divenni padrino e tutore dei suoi figlioli. Con quei ragazzi e con la vedova Cornelia Colonnelli mantenni uno stretto rapporto, testimoniato anche dal carteggio. Mi feci carico di quella famiglia come se fosse la mia. Pensare che ancora oggi c’è chi sostiene a gran voce sia stato spilorcio.

Il trattamento del chiaroscuro e quell’espressione del volto un po’ malinconica è tipica dei miei disegni che realizzai nel corso della mia vita. Charles de Tolnay pensò potesse essere stato realizzato poco dopo la morte dell’Urbino, nel 1556.

Annunci

La bellezza era per Raffaello la promessa stessa della felicità, per Leonardo il segno del mistero; per Michelangelo diviene il principio di tormento e sofferenza morale.

Nessuno più di lui ha portato alle ultime conseguenze l’intuizione, affermata con tanta chiarezza dai neoplatonici fiorentini, che l’attrazione della bellezza, grazie al movimento dell’amore che si ripercuote in tutto l’essere, è lo stimolo creatore per eccellenza, l’unico degno di un’anima nobile.

André Chastel

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

The Child

The drawing that I am proposing to you today concerns a head of a child that I drew from life, turned by three quarters.

It is conceivable that it is the preparatory study carried out before making one of the portraits I made of Francesco Urbino’s two sons. Urbino was one of my precious trusted men and collaborators who remained by my side from 1530 until the moment of his untimely death, which took place on January 3, 1556.

You know, after his departure from this world I became the godfather and guardian of his children. With those boys and with the widow Cornelia Colonnelli I maintained a close relationship, also testified by the correspondence. I took charge of that family as if it were my own. To think that even today there are those who loudly claim to have been miserly.

The chiaroscuro treatment and that slightly melancholy expression on the face is typical of my drawings that I made in the course of my life. Charles de Tolnay thought it could have been built shortly after Urbino’s death in 1556.

Beauty was for Raphael the very promise of happiness, for Leonardo the sign of mystery; for Michelangelo it becomes the principle of moral torment and suffering.

No one more than him has brought to its ultimate consequences the intuition, so clearly affirmed by the Florentine Neoplatonics, that the attraction of beauty, thanks to the movement of love that affects the whole being, is the creative stimulus par excellence, the only one worthy of a noble soul.

André Chastel

For the moment, your Michelangelo Buonarroti greets you by giving you an appointment at the next posts and on social networks.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • Sol d’uno sguardo fui prigione e preda

    Sol d’uno sguardo fui prigione e preda

    Sol d’uno sguardo fui prigione e preda, così scrissi in uno dei miei componimenti poetici. Scriversi versi in fondo equivale a mettersi a nudo, a mostrare parti di sé che nemmeno si vorrebbero mettere sotto gli occhi degli altri….

  • La Scultura del giorno: i Cavalli di Marly di Guillaume Coustou

    La Scultura del giorno: i Cavalli di Marly di Guillaume Coustou

    🇮🇹La scultura del giorno che vi propongo oggi è il gruppo di Cavalli di Marly realizzato dall’artista francese Giullaume Coustou… 🇬🇧The sculpture of the day that I propose to you today is the group of Cavalli di Marly created by the French artist Giullaume Coustou…

  • Le indagine per ritrovare capolavori rubati: il documentario

    Le indagine per ritrovare capolavori rubati: il documentario

    In questa giornata piovosa, perlomeno dalle mie parti, vi propongo un interessante documentario dal titolo: “Salvare l’arte, indagini Capolavoro”.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: