Vai al contenuto

3 febbraio 1901: muore Alfonso Balzico

Era un 3 febbraio come oggi ma del 1901 quando lo scultore e pittore Alfonso Balzico, passò a miglior vita nella città Eterna. Perché ve ne parlo? Le sue sculture che ho avuto modo di conoscere da questa parte dell’esistenza mi piacciono assai. Mi sembra un motivo più che sufficiente per raccontarvi di lui e dei suoi lavori.

Alfonso era nato il 18 ottobre del 1825 a Cava de’ Tirreni. Dopo aver studiato all’Accademia di belle arti di Napoli decise di arare a conoscere le opere più belle dei suoi predecessori sia a Firenze che a Milano.

Cleopatra
Annunci

Le sue opere realiste furono notate anche dal re d’Italia Vittorio Emanuele II che lo invitò al suo cospetto a Torino. Qualche anno dopo, nel 1866, fu scelto e nominato Scultore reale di Casa Savoia.

Balzico si presentò all’Esposizione Universale di Parigi con l’opera in Bronzo Flavio Gioia, oggi ad Amalfi, vinse una medaglia d’oro.

Cleopatra
Annunci

Sicuramente l’opera che più di tutte mi piace di Alfonzo Balzico è la sua Cleopatra, scolpita nel 1874 nel marmo bianco di Carrara. Per riprodurre fedelmente l’acconciatura della Cleopatra ma anche il suo abito e i gioielli, lo sculture aveva frequentato i musei di arte egizia.

Era talmente soddisfatto della sua Cleopatra che avrebbe voluto inviarla all’Esposizione di Parigi del 1901. Purtroppo la commissione nominata per esaminare le opere italiane bocciò l’opera optando per il suo Flavio Gioia.

L’opera oggi è conservata presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna a Roma.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi racconti

La Margherita di Goethe
Annunci

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Quando diventai maggiorenne

Essere maggiorenni ai tempi miei era una questione molto diversa da quella dei vostri tempi. Era il momento in cui i figlioli si potevano emancipare dal padre ottenendo la piena indipendenza giuridica.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: