Vai al contenuto

Io nel dipinto di Emile Jean Horace Vernet… e quel progetto nelle mani sbagliate

Oggi voglio raccontarvi qualche curiosa particolarità del dipinto Giulio II ordina a Bramante, Michelangelo e Raffaello di costruire il Vaticano e San Pietro, opera del 1827 realizzata da Emile Jean Horace Vernet.

Vi metto alla prova: notate niente di particolare in questo dipinto? Osservate bene. Si vede il Bramante dinnanzi al pontefice che cli propone in progetto della Basilica di San Pietro ma quel progetto lì non è il suo bensì quello che disegnò dopo la sua morte Raffaello.

Curioso no? Raffaello lo vedete in piedi di spalle vestito in maniera elegante come era sua consuetudine. Io sempre smandrappato e lui impeccabile nel suo modo di vestire raffinato: ne faceva un vanto quasi come se la scarpa fosse più importante del piede che la indossa.

Annunci

Io sarei arrivato molto dopo a occuparmi del progetto della Basilica di San Pietro, quando oramai Raffaello aveva da un po’ lasciato il mondo terreno. Fu Papa Paolo III Farnese ad affidarmi quell’incarico così importante quando già di anni ne avevo parecchi a pesarmi sul groppone.

Nel dipinto però ci sono anch’io e Emile Jean Horace Vernet mi dipinse alla sinistra del papa e alla destra del Bramante.

Chi era Emile Jean Horace? Un bravo pittore parigino nato nel giugno del 1789 e morto nel gennaio del 1863. Fu direttore dell’Accademia di Francia a Roma e come disse di lui Sainte Beuve “Era un uomo di spirito, di carattere amabile, di natura retta, onesta, leale, vivace eppur equilibrata».

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

Ecco cosa risposi al Re di Francia

Non mi sarebbe dispiaciuto lavorare anche per il Re di Francia Francesco I ma il tempo non mi bastava nemmeno per portare a termine i lavori che avevo già in carico.

Soffrivo di calcoli renali

I calcoli renali per anni mi hanno tormentato. Ai miei tempi si chiamava il male della renella ma sempre di calcoli si trattava. Ci furono un paio di momenti particolarmente difficili durante i quali non potetti fare a meno di fermarmi e interrompere momentaneamente i lavori agli affreschi della Cappella Paolina.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: