Skip to content
Annunci

Le chiappe del David censurate da Facebook

Nemmeno quel folle censore di papa Carafa osò mettere le mutande ai miei santi finché non spirai e adesso Facebook si premette di bloccarmi la pagina perché ho pubblicato le chiappe del David. Con quale bizzarro algoritmo o con quale criterio questo social network decide che il culo del mio meraviglioso David sia pornografico mentre cadano bene le chiappe di signore e signori in carne e ossa in atteggiamenti più che provocatori? L’apologia al fascismo non viene mai censurata: tu segnali e ti vien detto che il post pubblicato rispetta gli standard di Facebook….le immagini di bambini sofferenti tartassati da terribili malattie si lasciano passare mentre un culo di marmo no?

A parte il fatto che sarebbe l’ora che qualcuno spiegasse a Zuckerberg e compagnia bella la differenza fra erotico e pornografico, ma poi mi domando come si può considerare scandaloso il David a oltre Cinquecento anni dalla sua realizzazione? Eppure i conti non mi tornano.

Non è la prima volta che Facebook mi blocca e mi rimuove contenuti perché considerati osceni. Può un Cristo Crocifisso essere considerato pornografico? Beh mi pare proprio di no eppure anche in quel caso bloccarono tutto senza farsi troppi problemi.

Per un po’ sarà bloccata anche la personale pagina di chi mi da voce sia su questo blog che sulla pagina Facebook , non potrò mettere mi piace, commentare, rispondere ai messaggi che ho in coda e robe simili…niente di niente. Inoltre mi viene chiesto di rimuovere tutte le immagini oscene ( e vorrei capire quali sono però perché di osceno in una scultura o un dipinto mio io non riesco a vederci nulla)

Va be, visto che per ora non posso pubblicare questo post sulla mia pagina Facebook, se volete diffondetelo voi….robe da matti.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti… che faccio? Come immagine di questo post ci metto di nuovo il culo del David? Sapete che hanno comunicato che al prossimo contenuto simile chiuderanno sia l’account di chi mi da voce che il mio? Altro che Concilio di Trento!

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti che in una vita è sfuggito per un soffio alla Santa Inquisizione ma che nella seconda parte dell’esistenza viene censurato da Facebook.

Ci metterò il volto del David…pure quello desta scandalo? Eh no, meglio chiedere…non si sa mai: il suo  sguardo mica turberà qualcuno?

2-david-michelangelo-galleria-dellaccademia-fi-20001

Vabbè, io ci metto pure la foto incriminata fra l’altro scattata dal fotografo migliore delle mie opere: Aurelio Amendola.

david-amendola.jpg

Annunci

15 Comments »

  1. Personalmente non sopporto facebook dove non mi sono mai iscritta poiché proprio non mi piace per svariate ragioni, ma cliccando al tuo link e facendo scorrere la pagina sono arrivata a dove parli del tuo secondo libro foto inclusa con tanto di chiappe famose e decisamente artistiche….quindi perché quella non l’hanno censurata?

    Forse le ragioni della censura saranno altre. Qualcuno ti avrà segnalato perché invidioso di qualcosa o altro ancora….

    Non capisco la logica….

    Liked by 1 persona

    • Si, è probabile che qualcuno l’abbia segnalata anche perché se non erro quel post l’ho pubblicato ieri mattina o addirittura un paio di giorni fa…censura a scoppio ritardato. Le pagine che parlano di arte e pubblicano regolarmente foto di affreschi e sculture ogni tanto vengono censurate per lo stesso motivo: immagini pornografiche che non rispettano gli standard di Facebook ti scrivono…
      e ti bloccano qualsiasi cosa abbia a che fare con Facebook, pagina privata inclusa, Messenger e accessori vari…

      Mi piace

  2. Poi in un sito dove tutto è permesso, dal bullismo, foto personali gratuite che con l’arte non hanno nulla se non con la volgarità, vanno a censurare il fondo schiena del David ? Come detto sopra mi rimane difficile da comprendere.

    Liked by 1 persona

  3. son fuggita da facebook poichè molti miei contatti che pubblicavano d’arte erano continuamente censurati per lo stesso motivo per cui hanno bloccato te. A me è successo una sola volta per aver pubblicato un dipinto di nudo di donna…ma a prescindere da questo credo che certa gente non sappia distinguere tra arte e pornografia.Chè forse Adamo ed Eva nei dipinti devono esser rappresentati vestiti con vellutati panni o coperti interamente di foglie per non subire censura? Il Tuo David è di una bellezza commovente,da pianto di gioia per la bellezza che infonde …sono giunti alla follia, l’unica cosa che mi dispiace è di aver perso alcuni contatti interessanti che non scrivono altrove ,per il resto son contenta di non far più parte della schiera bigotta di fb. Un’abbraccio!!

    Liked by 1 persona

  4. ..quel buono che ancora resta dell’anima dell’Arte è vivo anche -e soprattutto- per alcune delle Vostre opere, carissimo Maestro…
    avendo io nel mio spazio fatto un post proprio con le foto del Vostro capolavoro, potrei essere tacciata di “partigianità”… benissimo, è un problema loro, non mio, ma affermo con estrema convinzione che se questi soggetti inqualificabili censurano il meraviglioso culo del David, dovrebbero con la stessa solerzia censurare le migliaia di facce da c*** che si vedono da loro e che, per inciso, non sono neanche di marmo…
    chiedo venia per la franchezza, ma sono consapevole con la mia linguaccia lunga io non sarei sfuggita neanche per sbaglio all’Inquisizione… 😀

    Liked by 2 people

    • E’ un continuo e non capita solo a me ma un po’ a tutte le pagine Fb che pubblicano foto di opere d’arte…per quanto si annaspi contattando l’assistenza la risposta è sempre la solita tiritera: non si possono pubblicare immagini pornografiche…ma porcaccia la miseria ladra, io per pornografia non intendo un paio di chiappe. Eppure rischio di chiudere baracca e burattini…eh va beh, al limite mi accontenterò di raccontarvi le mie storie qua, Worldpress è un po’ più liberale almeno per adesso

      Liked by 2 people

  5. Ogni millimetro quadrato del David è di una meraviglia sconvolgente, di una bellezza pulita e mai volgare, però forse è stato censurato perchè ultimamente si stavano pubblicando un po’ troppo insistentemente le sue chiappe marmoree, come se ci si dovesse focalizzare sopratutto su quelle.
    Maestro, siamo tutti a conoscenza della sua presunta omosessualità, ma l’ostentazione di essa riducendo il David a due chiappe, dopo un po’ può dare fastidio e forse qualcuno l’ha segnalato nel ritrovarsele ogni giorno in home (per quanto siano belle). Il David non è solo il culo, è TUTTO, e ha fatto tante altre belle opere che non mostra con altrettanta frequenza, ad esclusione della Pietà. Ci pensi, quest’ipotesi potrebbe essere plausibile.

    Mi piace

    • Non è affatto così. Non manco mai di presentare tutte le mie opere in egual misura e soprattutto le foto non sono a se stanti ma sono il pretesto per raccontare commissioni, fatti, dettagli delle opere. Lei davvero crede che ho scolpito il David solo per le sue natiche?
      Beh, la storia del David è lunga, complicata ed è un simbolo di rivalsa sulla tirannia…l’omosessualità poco c’entra

      Mi piace

      • No, non ho detto che abbia scolpito il David per le sue natiche, conosco perfettamente il suo significato. Ho detto che pubblicando insistentemente quelle, sta focalizzando il suo pubblico su di esse, è una cosa molto diversa. Come se io pubblicassi continuamente il suo pene, ad un certo punto uno dei miei contatti che se lo ritrova in home potrebbe pensare “ma è l’unica cosa che gli interessa del David? A me dà fastidio vedermi sto pisello in faccia ogni giorno”. Le faccio l’esempio su di me che seguo la sua pagina, e glielo sto dicendo perchè a me stava cominciando a dar fastidio questo sedere, bellissimo, ok, ma comunque sempre foto del suo culo da tutte le angolazioni, ed ero tentata dal cancellarmi dai suoi iscritti.
        La scelta dei particolari da mostrare può trasformare un’opera pulitissima e meravigliosa, carica di significato, in qualcosa di meramente volgare, ed il David non se lo merita; come dice lei, non è stato creato per questo.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: