Vai al contenuto
Annunci

La Creazione di Adamo

“Non esiste nell’universo delle arti un altro esempio di sì geniale trasposizione di qualcosa  che sta al di sopra dei nostri sensi in un episodio di assoluta, limpida comunicazione sensoriale”

Queste sono le parole che Jacob Burckhardt ha speso per la mia Creazione di Adamo che dipinsi anni or sono nella Volta della Sistina. E’ proprio quella parte d’affresco a catturare l’osservatore per prima che si renda conto delle altre figure presenti. Adamo e semidisteso e sta per alzarsi in piedi. Lo sguardo amorevole è rivolto verso Dio che sta per dargli il soffio vitale, l’anima.

A Adamo volli imprimere una posa molle, rilassata in contrapposizione a quella del Padreterno teso dalla punta del dito indice fino ai piedi. Gli sforzi del Creatore in procinto di dar la vita al primo uomo si notano parecchio. Osservate la sua fronte solcata da profonde rughe, le sopracciglia aggrottate e tutta la sua stanchezza concentrata nelle occhiaie.

Riguardando a distanza di secoli questo mio lavoro ci ritrovo dentro qualche virtuosismo della spettacolare Porta del Paradiso realizzata anni prima dal Ghiberti.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

The Creation of Adam

“There is no other example of a genial transposition of something above our senses in the universe of the arts in an episode of absolute, clear sensory communication”

These are the words that Jacob Burckhardt spent on my Creation of Adam which I painted years ago in the Volta della Sistina. It is precisely that part of the fresco that captures the observer before he realizes the other figures present. Adam is half-lying and about to stand up. The loving gaze is turned towards God who is about to give him the breath of life, the soul.

To Adam I wanted to impress a soft, relaxed pose as opposed to that of the Almighty stretched from the tip of the index finger to the feet. The efforts of the Creator in the process of giving life to the first man are noticeable. Watch his forehead furrowed with deep wrinkles, his eyebrows furrowed and all his tiredness concentrated in the dark circles.

Looking back over the centuries, this work of mine finds us in some virtuosity of the spectacular Gate of Paradise created by Ghiberti years before.

Your always Michelangelo Buonarroti

Annunci

2 Comments »

  1. Michelangelo, chi, meglio di te ha saputo esprimere quel meraviglioso istante in cui Dio creò a Sua immagine e somiglianza l’essere umano in tutta la sua bellezza! Dovrebbe apparire una gigantografia di questa rappresentazione ovunque si calpesta la bellezza del capolavoro divino, sporcando, deturpando, svendendo l’Uomo e il suo Creatore!

    Piace a 1 persona

Rispondi a Antonia Chimenti Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: