Vai al contenuto

La Pietà Vaticana e il mio primo fornitore di marmi

Il mio primo viaggio alla volta di Carrara lo intrapresi nell’autunno del 1497. Avevo 22 anni e fu quello il primo contatto con i luoghi di estrazione dei preziosi marmi che mi servivano per dar corpo alle opere mie.

Avevo bisogno di cercare un blocco di marmo che fosse adeguato per scolpire quella che il Galli volle anticipare come la più bella opera di marmo che sia oge in Roma e che maesto niuno la farìa megliore oge” per il cardinale francese di San Dionigi Jean Bilhéres de Lagraulas.

Avevo guardato in giro per Roma se fosse disponibile un bel blocco, senza peli neri e di buona qualità ma non trovai nulla che potesse soddisfarmi sul serio.

Annunci

Non persi altro tempo e mi preparai alla volta delle cave di Carrara. Sul mio conto dei Balducci il cardinale aveva fatto depositare 100 ducati d’acconto e prelevai solo i danari che mi bastavano per comprarmi un cavallo grigio pezzato e quelli necessari per affrontare le spese del viaggio. Era il 18 novembre del 1497.

I pochi soldi prelevati fanno presupporre che quel viaggio lo feci da solo, in compagnia del mio cavallo. E così fu.

Annunci

Sempre il 18 di novembre dello stesso anno, il cardinale Jean Bilhéres de Lagraulas scrisse una lettera al Consiglio degli Anziani di Lucca che al tempo non era altro che la magistratura cittadina. In poche righe riferiva che io mi sarei recato a Carrara per cercare i marmi per scolpire la Vergine Maria con un Cristo nudo tra le braccia per collocare nella cappella di Santa Petronilla della Basilica di San Pietro.

Insomma, il cardinale voleva che fossi aiutato e supportato nella ricerca, nell’estrazione e nella fase di trasporto di quella materia grezza.

Approdai alle cave del Polvaccio quasi come giunge un marinaio alla deriva, frastornato dal freddo e dal tanto materiale di qualità a disposizione. Fu allora che ebbi modo di conoscere il cavatore e scalpellino Matteo Cuccarello e lui farà estrarre per me il concio di marmo per la Pietà Vaticana. Il rapporto con Cuccarello non si concluderà dopo quel primo incontro ma proseguirà negli anni a venire.

Photo by Christian Maidana
Annunci

Ebbene si, Matteo Cuccarello fu proprio il mio primissimo fornitore di marmi.

Passare l’inverno fra quelle montagne non fu il massimo e credo che mai prima di allora patii tanto freddo però ne valse la pena. Dopo tanto tribolare il mio blocco era pronto per essere spedito a Roma.

Il 9 febbraio del 1498 prelevai dal banco del Balducci sedici carlini che mi servivano per “una soprasella e uno strachale a Charrara per lo chavallo della carretta”. Non erano altro che tutto ciò che serviva per preparare il cavallo per trainare i marmi dai piedi della montagna fino alla spiaggia dell’Avenza, per imbarcarli alla volta di Roma.

Annunci

Quanto rimasi fra le cave di Carrara durante quel mio primo viaggio?

Ci rimasi circa quattro mesi, fino al marzo del 1498 quando tornai a Roma dopo quattro mesi di assenza. Beh, nel periodo delle feste di Natale però me n’ero andato a Firenze a trovare il mi babbo e i miei Fratelli per poi far ritorno fra le cave non molto dopo.

Per oggi concludo qui ma prossimamente vi racconterà di tutti i salti mortali che toccò fare per sbloccare i marmi e farli partire via mare: un’impresa non da poco pure quella.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi racconti quotidiani o quasi.

Annunci

La Pietà Vaticana is my first supplier of marble

I made my first trip to Carrara in the autumn of 1497. I was 22 and that was the first contact with the places where the precious marbles that I needed to give substance to my works were extracted.

I needed to look for a block of marble that was suitable for carving what Galli wanted to anticipate as “the most beautiful marble work in Rome today and that no master would do better” for the French cardinal of San Dionigi Jean Bilhéres de Lagraulas.

I had looked around Rome if a nice block was available, black hair free and of good quality but found nothing that would really satisfy me.

I didn’t waste any more time and got ready for the Carrara quarries. The cardinal had 100 ducats deposited into my Balducci account and I only took the money that was enough for me to buy a gray piebald horse and the necessary amount to cover the travel expenses. It was November 18, 1497.

The little money withdrawn suggests that I made that trip alone, in the company of my horse. And so it was.

Also on November 18 of the same year, Cardinal Jean Bilhéres de Lagraulas wrote a letter to the Council of Elders of Lucca which at the time was none other than the city magistracy. In a few lines he reported that I would go to Carrara to look for the marbles to sculpt the Virgin Mary with a naked Christ in her arms to place in the chapel of Santa Petronilla of the Basilica of San Pietro.

In short, the cardinal wanted me to be helped and supported in the research, extraction and transport phase of that raw material.

I landed at the Polvaccio quarries almost as a sailor arrives adrift, bewildered by the cold and by the large amount of quality material available. It was then that I got to know the quarryman and stonemason Matteo Cuccarello and he will have the marble slab extracted for me for the Vatican Pietà. The relationship with Cuccarello will not end after that first meeting but will continue in the years to come.

Yes, Matteo Cuccarello was my very first supplier of marble.

Spending the winter in those mountains was not the best and I believe that never before did I suffer so cold, but it was worth it. After so much trouble, my pad was ready to be sent to Rome.

On 9 February 1498 I took sixteen pugs from the Balducci desk that I needed for “a saddle and a rag in Carrara for the horse of the cart”. They were nothing more than all that was needed to prepare the horse to pull the marbles from the foot of the mountain to the Avenza beach, to embark them for Rome.

How long did I stay in the Carrara quarries during my first trip?

I stayed there for about four months, until March 1498 when I returned to Rome after four months of absence. Well, during the Christmas holidays, however, I went to Florence to visit my father and my brothers and then returned to the quarries not long after.

I’ll finish here for today, but soon I will tell you about all the somersaults that had to be done to unlock the marbles and get them to leave by sea: that too was no small feat.

The always yours Michelangelo Buonarroti with the daily tales of him or almost.

  • Cappella Sistina: la percezione dei colori prima del restauro

    Cappella Sistina: la percezione dei colori prima del restauro

    🇮🇹Vi siete mai chiesti se prima del restauro dei miei affreschi sistini si immaginasse che sotto quella pellicola scura, compatta, opaca e vetrosa i colori fossero così accesi e brillanti? 🇬🇧Have you ever wondered if before the restoration of my Sistine frescoes, you imagined that under that dark, compact, opaque and glassy film the colors were so bright and brilliant?

  • Ultim’ora: buttati a terra due busti ai Musei Vaticani

    Ultim’ora: buttati a terra due busti ai Musei Vaticani

    🇮🇹Ai Musei Vaticani uno squilibrato ha buttato a terra due busti esposti nella Galleria Chiaramonti 🇬🇧In the Vatican Museums, a deranged man threw two busts on the ground exhibited in the Chiaramonti Gallery

  • La Galatea di Raffaello: il restauro a cantiere aperto

    La Galatea di Raffaello: il restauro a cantiere aperto

    🇮🇹 A Villa Farnesina a Roma è stato avviato il cantiere di restauro che coinvolge il Trionfo di Galatea di Raffaello, la Sala delle Nozze del Sodoma e il Polifemo di Sebastiano del Piombo. 🇬🇧At Villa Farnesina in Rome, the restoration works involving the Triumph of Galatea by Raphael, the Sala delle Nozze del Sodoma and the Polyphemus by Sebastiano del Piombo have been started.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: