Vai al contenuto

“Chatta col David”… l’ultima trovata

Ma non è meglio l’intelligenza umana rispetto a quella artificiale? No, scusatemi perché sicuramente sarà un mio limite ma faccio assai fatica a capire l’utilità dell’iniziativa appena lanciata dalla Galleria dell’Accademia “chatta col David”.

Via, non ci posso stare zitto: devo dir la mia. Davvero si pensa che questo possa essere un modo per avvicinare i giovani ai musei? A me questa cosa qua mica mi garba. La trovo senza senso e se davvero è stata ideata per i più giovani, mi sa che i ragazzi vengano sottovalutati parecchio.

Annunci

E’ così che si valorizza il patrimonio che abbiamo a disposizione? Con un software automatizzato che dovrebbe interagire con chi capita sulla piattaforma con una chat? Il progetto è stato sviluppato a partire da un’idea di Cecilie Hollberg e realizzato con gli strumenti sviluppati da Querlo, società di New York specializzata nella produzione di applicazioni tecnologiche tramite l’intelligenza artificiale.

“Il nuovo chatbot sviluppato attraverso l’intelligenza artificiale, che permetterà ai visitatori del sito della Galleria dell’Accademia di Firenze di parlare proprio con il David di Michelangelo!”, leggo sulla pagina Instagram ufficiale del museo.

Sono andato anch’io sul sito per controllare cosa potesse raccontarmi il David e mi pare di cose su di sé al momento ne sappia davvero pochine. Gli ho posto una decina di domande assai mirate e la risposta a tutte è stata la seguente “Scusami non ho capito, ma probabilmente la prossima volta sapro’ risponderti”.

Mio caro, temo non ci sarà una prossima volta: m’è bastata e avanzata la prima. Non è un modo giocoso per far avvicinare all’arte le persone ma qualcosa superfluo e assai inutile a mio avviso.

Annunci

Capisco che verrà aggiornato poco a poco ma insomma, sapere perché ha perso qualche falange potrebbe interessare, no?

Poi ganzo che chiama me papà... a parte che insomma fa un po’ strano sentire che un’opera ti consideri un padre ma è più strano il fatto che in quasi tutta la Toscana si dica babbo e lui usi il termine papà: “…Il mio papà afferma anche di essersi ispirato a un passo biblico secondo cui…etc etc…

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti che a star zitto proprio non ce la fa. A proposito, se volete conoscere proprio tutto sul David, vi consiglio appassionatamente il libro LUI, IL DAVID che trovate QUA

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

La lettera accorata che scrissi a Pietro Gondi

“Il vituperio è el premio di tucti gl’uomini da bene”
Così scrissi in una lettera a Pietro Gondi, preoccupato per il mio capomastro che l’unica cosa che faceva era incasinarmi e starmi fra i piedi…

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: