Vai al contenuto
Annunci

Stanotte a San Pietro

Ogni tanto vi parlo di libri che mi riguardano da vicino: alcuni ve li raccomando perchè scritti con criterio e cognizione di causa, altri ve li sconsiglio per farvi risparmiare danari.

Oggi invece voglio proporvi qualcosa di completamente diverso: un DVD molto interessante da guardare la sera accovacciati sul divano mentre sulle reti pubbliche e privati propongono la solita tiritera fra politica e trasmissioni che di bello hanno solo la pubblicità che le interrompe: STANOTTE A SAN PIETRO. Si tratta di un viaggio notturno alla scoperta di uno dei luoghi più importanti per la cristianità e non solo: la Basilica di San Pietro.

Escono gli ultimi visitatori, si chiudono le porte al pubblico e cala un silenzio quasi surreale. E’ solo a quel punto che il bravo divulgatore Alberto Angela entra in scena per accompagnarvi, passo dopo passo, all’interno della maestosa basilica che venne edificata per volere di Giulio II distruggendo la vecchia basilica Costantiniana.

STANOTTE A SAN PIETRO:  due ore di bellezza, storia, arte, dettagli poco noti e di spettacolari immagini. Un immersione totale in quello che è un capolavoro per chi ama l’arte ma anche un punto focale per la cristianità tutta. Se volete acquistare questo interessante DVD, cliccate QUA. Nel frattempo vi propongo un bel dietro le quinte da guardare…bello pure quello.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti e consigli quotidiani.

stanottesp-800x445

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: