Skip to content
Annunci

L’antica tradizione della Cavalcata dei Magi

Il 6 gennaio si festeggia l’Epifania ovvero l’arrivo dei Magi alla capanna di Gesù Bambino, proprio come viene raccontato dal Vangelo secondo Matteo. Sapete, ogni anno a Firenze per questa importante occasione viene riproposta una tradizione che ha origini risalenti al 1400: il Corteo dei Magi. La compagnia dei Magi, nota anche con il nome de La Stella, ogni tre anni nel XV secolo si metteva in gioco per organizzare una processione in pompa magna che ricordasse l’evento raccontato dall’evangelista Matteo.

Questa tradizione nel tempo venne abbandonata ma recentemente è stato deciso di riportarla in voga. Così, a partire dal 1996, ogni anno un lungo corteo composto da ben 700 figuranti abbigliati con capi preziosi ispirati dal noto affresco di Benozzo Gozzoli a Palazzo Medici Riccardi, sfilano per il centro cittadino per la gioia di residenti e turisti. Perché venne riattivata l’antica tradizione proprio in quell’anno? Ebbene, in occasione dei festeggiamenti del 700° anno dalla posa della prima pietra per l’edificazione della cattedrale di Santa Maria del Fiore, si decise di riportare alla luce quella tradizione così importante per la città.

ec02534f931ab59959fa692bac5bc95a.jpg

La Cavalcata dei Magi ha una durata di cinque ore circa e interessa tutto il centro storico di Firenze. Alle ore 11 proprio sul sagrato di Santa Maria del Fiore avrà inizio il presepe vivente. Dalle 13:30 in poi l’Associazione Culturale Contrada Alfiere proporrà un balletto rinascimentale.

Alle ore 14 inizierà il Corteo dei Magi vero e proprio da Palazzo Pitti e proseguirà per Via Guicciardini, Ponte Vecchio, Via Por S. Maria, Via Lambertesca, il Loggiato degli Uffizi, Piazza della Signoria, Via Calzaiuoli e, infine, il ritorno in Piazza del Duomo. Alle ore 14:30, mentre un coro intratterrà il pubblico presente in Piazza del Duomo, da Piazza della Signoria partirà il corteo storico della Repubblica Fiorentina che si unirà a quello dei Magi.

Dalle 15:00 il corteo al completo sarà in piazza del Duomo per offrire i doni a Gesù. Dopo i saluti finali del presidente dell’Opera del Duomo e il saluto del cardinale Betori la giornata dell’Epifania si concluderà con una rappresentazione messa in scena dai bambini.

Insomma, se vi trovate a Firenze non perdete l’occasione per godervi da vicino lo spettacolo del Corteo dei Magi per trascorrere l’ultima delle festività natalizie.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti.

Gozzoli-2.jpg

Annunci

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: