Io unico, gli altri maestri

Ogni tanto mi diletto a leggere biografie mie. Come già vi ho accennato più volte ce ne sono di mirabili e altre talmente discutibili che sembrano narrare la vita di altri. Dopo averne lette un buon quantitativo, mi sento abbastanza sicuro nell’affermare di aver trovato la biografia più corta che sia mai stata scritta sulla mia persona. Si trova nell’Anonimo Magliabechiano: sessanta righe esatte per liquidare i miei quasi novant’anni d’artista. La sintesi è strigantissima però vengono riportati particolari interesssanti come quando ebbi a che fare con il cadavere di un giovane Corsini.

Vi riporto un brano di questa biografia, uno di quelli che mi piace parecchio e che mi fanno pensare di avervi lasciato qualcosa di valido. “E è molto da considerare come più convenientemente chiamare si possa, o architetto, o scultore, o pittore, con ciò sia che in tutte a tre le dette facultà abbi tanto perfettamente operato, e operi, che soli i moderni, ma li antichi ancora, abbia superato e superi, e nella sua vecchiezza, quando la mano e la vista mancare suole, con le sue opere ha volsuto a tutto il mondo mostrare egli essere unico e li altri maestri essergli inferiori.”

f06b2ea43959201d4964562875c7067d

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...