Vai al contenuto
Annunci

Il vecchio litigioso

Fra i personaggi più singolari che affrescai nelle lunette della Cappella Sistina c’è sicuramente il vecchio barbuto che litiga animatamente col suo bastone. Una figura assai bizzarra, molto in là con gli anni ma comunque bella agguerrita.

Mi ci volle parecchio tempo per elaborare il soggetto. Fino a voi sono giunti schizzi preparatori assai dettagliati presenti all’interno di quello che chiamate il Taccuino di Oxford, conservato presso l’Ashmolean Museum of Art adn Archeology. In quei fogli tracciai il vecchio in due versioni assai differenti affiancandolo da qualche dettaglio ingrandito più particolareggiato.

Pare quasi che la sua barba si animi e partecipi attivamente al diverbio come se fosse sostenuta dalla rabbia del momento. Il bastone scolpito nel legno pare recare il ritratto del vecchio che gli tiene testa.

Tutta la figura dell’uomo è macchiata a pelle di serpente con i disegni tipici che lasciano i silicati portati dalle infiltrazioni d’acqua. La parte sinistra del vecchio, così come il suo cappello di paglia e la schiena, hanno un modellato che nel corso del tempo si è affievolito assai mentre il volto è ancora ben leggibile con tutte le sue rughe e la sua arcigna espressione.

Il cappello di paglia, il bastone e la fiasca appesa alla cintura in vita non possono che far pensare a un pellegrino. Il curioso personaggio si trova nella lunetta di Salmon, Booz e Obeth ovvero la dodicesima che affrescai in ordine cronologico e quarta dopo il rimontaggio dei ponteggi dopo la parziale scopertura degli affreschi.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

img_20161102_093931

The quarrelsome old man

Among the most singular characters that frescoed in the lunettes of the Sistine Chapel there is certainly the bearded old man arguing animatedly with his cane. A very bizarre figure, far in the years but still beautiful fierce.

It took me a long time to process the subject. Up to now, very detailed preparatory sketches have arrived within what you call the Oxford Notebook, kept at the Ashmolean Museum of Art and Archeology. In those sheets I traced the old man in two very different versions, flanked by some more detailed enlarged detail.

It seems that his beard becomes animated and actively participate in the argument as if it were supported by the anger of the moment. The stick carved in wood seems to bear the portrait of the old man who is holding his head.

The whole figure of the man is stained with snakeskin with the typical designs that leave the silicates brought by the infiltration of water. The left side of the old, as well as his straw hat and back, have a patterned that over time has faded considerably while the face is still legible with all its wrinkles and its grim expression.

The straw hat, the stick and the flask hanging from the waist belt can only make one think of a pilgrim. The curious character is in the lunette of Salmon, Booz and Obeth or the twelfth that frescoed in chronological order and fourth after the reassembly of the scaffolding after the partial uncovering of the frescoes.

Your always Michelangelo Buonarroti

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: