Vai al contenuto

Pagato da bimbetto con i fiorini di suggello

Avevo tredici anni e già venivo pagato per imparare i primi rudimenti della pittura con fiorini di suggello. Sapete cosa sono? Sedetevi comodi e seguitate a leggere: ve lo racconto perbenino.

Cominciare a imparare i rudimenti della pittura per me non fu roba facile. Il mi babbo aspirava a un bell’impiego per me e diventare un artista non riteneva fosse dignitoso.

Annunci

Copiare le opere altrui e disegnarle su carta era quello che mi piaceva fare. Certo la carta costava un occhio della testa e non era facile reperirne un po’ senza un quattrino in tasca ma, come scrisse il Vasari raccontando la mia vita, tutto il tempo che avevo a disposizione mi nascondevo da qualche parte a disegnare. Lo facevo di nascosto perché “dal padre e da’ suoi maggiori gridato e talvolta battuto”.

La mi mamma era morta da troppi anni e il mi babbo voleva farmi studiare a tutti i costi grammatica e mi mandò da Francesco Galatea. Alla fine però vinsi io e si convinse a farmi cominciare andare a bottega da Domenico e Davide di Tommaso di Currado Bigordi, meglio noti alle cronache come i fratelli Ghirlandaio. Proprio in quel frangente stavano lavorando agli affreschi di Santa Maria Novella a Firenze.

In genere i bimbetti come me mica venivano pagati: avevo tredici anni e l’insegnamento avrebbe dovuto essere tutta la ricompensa a cui potevo aspirare.

Invece io venivo pagato, poghino ma venivo pagato. Era un onore non da poco visto che i Ghirlandaio godevano di un’ottima fama.

Annunci

Così il primo aprile del 1488 il mi babbo stipulò un contratto con i due sottoscrivendo che avrei dovuto fare quello che mi comandavano e sarei rimasto fino a quando non avessi imparato perbene i rudimenti della pittura. Quanto mi pagavano? 24 fiorini di suggello spalmati in tre anni.

Rimasi meno dei tre anni prestabiliti perché prima di quel termine, entrai a far parte del nugolo di talentuosi ragazzi che, alla corte del Magnifico e sotto l’attenta guida di Betoldo da Giovanni, imparavano i rudimenti della scultura.

Sapete cosa sono i fiorini di suggello? In pratica di questi fiorini d’oro veniva controllato scrupolosamente il peso e il conio.

Otto orafi controllavano il peso e la qualità dell’oro e poi sigillavano le monete in un sacchetto. Quelle che erano state limate o che comunque avevano un peso ridotto, venivano scartate. Quindi i 24 fiorini con cui i Ghirlandaio mi avrebbero pagato per l’apprendistato, avrebbero dovuto essere di qualità eccellente, con un valore corrispondente in oro pari al loro peso.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Paid as a child with seal florins

I was thirteen and was already being paid to learn the rudiments of painting with seal florins. Do you know what they are? Sit comfortably and read on: I’ll tell you about it nicely.

Beginning to learn the rudiments of painting was not easy for me. My dad aspired to a good job for me and he didn’t think becoming an artist was dignified.

Copying other people’s works and drawing them on paper was what I liked to do. Of course, paper cost an arm and a leg and it wasn’t easy to find some without a penny in my pocket but, as Vasari wrote about my life, all the time I had available I was hiding somewhere to draw. I did it secretly because “from the father and from’ greater than him shouted and sometimes beaten “.

My mother had been dead for too many years and my father wanted me to study grammar at all costs and he sent me to Francesco Galatea. In the end, however, I won and he was convinced to let me start going to the shop by Domenico and Davide di Tommaso di Currado Bigordi, better known in the news as the Ghirlandaio brothers. Just at that juncture they were working on the frescoes of Santa Maria Novella in Florence.

In general, little children like me were not paid: I was thirteen and teaching should have been all the reward I could aspire to.

Annunci

It was no small honor since the Ghirlandaio family enjoyed an excellent reputation.

So on April 1, 1488, my father signed a contract with the two of them, signing that I would have to do what they commanded me and that I would stay until I had learned the rudiments of painting properly. How much did they pay me? 24 seal florins spread over three years.

I stayed less than the three pre-established years because before that term, I became part of the group of talented young people who, at the court of the Magnificent and under the careful guidance of Betoldo da Giovanni, were learning the rudiments of sculpture.

Do you know what seal florins are? In practice, the weight and minting of these gold florins were scrupulously checked. Eight goldsmiths checked the weight and quality of the gold and sealed them in a bag. Coins that had been filed or had a low weight were discarded. So the 24 florins with which the Ghirlandaio family would have paid me for the apprenticeship should have been of excellent quality, with a corresponding value in gold equal to their weight.

For the moment, your Michelangelo Buonarroti greets you by giving you an appointment at the next posts and on social networks.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • Rembrandt ritrovato? L’Adorazione dei Magi a Palazzo Medici Riccardi

    Rembrandt ritrovato? L’Adorazione dei Magi a Palazzo Medici Riccardi

    🇮🇹Il prezioso dipinto che raffigura L’Adorazione dei Magi sarà esposto a Palazzo Medici Riccardi dall’8 dicembre 2022 al 29 gennaio 2023. Un capolavoro di Rembrandt dato per perduto che torna alla luce? 🇬🇧The precious painting depicting The Adoration of the Magi will be exhibited at Palazzo Medici Riccardi from 8 December 2022 to 29 January 2023. A lost masterpiece by Rembrandt that comes back to light?

  • Le Opere del Natale: l’Adorazione dei Pastori di George de La Tour

    Le Opere del Natale: l’Adorazione dei Pastori di George de La Tour

    🇮🇹L’Opera del Natale che vi propongo oggi è l’Adorazione dei Pastori dipinta a olio su tela da Georges de La Tour nel 1644… 🇬🇧The Christmas Work that I propose to you today is the Adoration of the Shepherds painted in oil on canvas by Georges de La Tour in 1644…

  • Infiltrazioni di acqua nella Sala Regia dei Palazzi Apostolici

    Infiltrazioni di acqua nella Sala Regia dei Palazzi Apostolici

    🇮🇹Le copiose piogge degli ultimi giorni hanno provocato importanti infiltrazioni di acqua nella Sala Regia dei Palazzi Apostolici… 🇬🇧The copious rains of the last few days have caused important infiltrations of water into the Sala Regia of the Apostolic Palaces…

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: