Vai al contenuto

Quando scrissi risentito a papa Clemente VII

Dopo lo scioglimento del contratto per la facciata della Basilica di San Lorenzo a Firenze, non senza lo zampino del su cugino cardinale Giulio, Leone X de’ Medici mi commissionò la realizzazione della sontuosa Sagrestia Nuova.

Gli anni passarono e dopo il brevissimo papato di Adriano VI, durato poco più di un anno, anche Giulio de’ Medici fu incoronato papa prendendo il nome di papa Clemente VII.

I marmi tardavano ad arrivare a Firenze da Carrara, soprattutto per le vecchie ruggini causate da Leone X: eh si, la colpa fu sua che mi obbligò a cercar marmi in quel di Seravezza e di certo per i carrarini che stavano lavorando per me non fu la più bella delle notizie.

Il piede sinistro della Notte
Annunci

Qualche marmo che stava per me già me l’avevan venduto e avevano rallentato le spedizioni di marmi che avevo comprato. Se il papa m’avesse fatto fare come mi pareva a me avrebbe speso assai meno e i marmi per la Sagrestia Nuova sarebbero arrivati molto prima e ben sbozzati.

Con chi dovevo prendermela se non con Clemente VII? Leone X era stecchito da tempo, che volete che di dicessi ormai?

Presi carta e penna, mi sedetti e cominciai a scrivergli quello che mi passava per la testa. Sarà stato pure papa ma di marmi e rapporti con cavatori e scalpellini ero io che me n’intendevo, non lui:

…io son certo, chosì pazzo e chactivo chom’io sono, che se io fussi stato lasciato seguitate chome avevo chominciato, che oggi sarebbono tucti e’ marmi per decte opere in Firenze, e chon mancho spesa che non s’è facto insino a ora, bozzati al proposito e sarebon cosa mirabile, chome degli altri che io ci ò chondocti.

Per lavorare bene mi serviva più del pane carta bianca e la piena fiducia altrimenti la faccenda sarebbe diventata presto ingestibile. “Non mi dia nell’arte mia uomini sopra capo, e che mi presti fede e diemi libera chommessione”

Annunci


In quel momento la cupola era già stata portata a termine e Stefano aveva messo su la lanterna. Ancora mancava la palla dorata ma già l’avevo progettata con tutte le sue 60 facce. Il Vasari glie ne contò 72 ma non è dato sapere cosa si fosse bevuto prima del conteggio.

A seguire vi riporto la lettera integrale che scrissi quel 31 dicembre del 1525: nemmeno col papa potevo chinare la testa e annuire quando sapevo d’aver ragione.

Firenze, 31 dicembre del 1525

Beatissimo padre, perché e’ mezzi spesse volte sono chagione di grande schandoli, però io ò preso ardire senza quegli schrivere a Vostra Santità circha le sepulture qua di San Lorenzo.

Io dicho che non so qual si sia meglio, o ‘l mal che giova, o ‘l ben che nuoce; io son certo, chosì pazzo e chactivo chom’io sono, che se io fussi stato lasciato seguitare chome avevo chominciato, che oggi sarebbono tucti e’ marmi per decte opere in Firenze, e chon mancho spesa che non s’è facto insino a ora, bozzati al proposito, e sarebon cosa mirabile, chome degli altri che io ci ò chondocti.

Ora, io vego la chosa andare molto a lLunga, né so chome la si vadi; però, io mi schuso chon Vostra Santità, che se chosa avenissi che non piacessi a quella, non ci avendo io alturità, non mi pare anche d’averci cholpa, e priego quella che, volendo che io facci chosa nessuna, che non mi dia nell’arte mia uomini sopra capo, e che mi presti fede e diemi libera chommessione, e vedrà quello che io farò e ‘l chonto che a quella renderò di me.

La lanterna qua della chappella di decto San Lorenzo, Stefano l’à finita di mecter sù e schopertola, e piace universalmente a ogni uomo, e chosì spero farà a Vostra Santità quando la vedrà.

Facciàno fare la palla, che viene alta circha un braccio e io ò pensato, per variarla dall’altre, di farla a faccie, e così si fa. Servo della Vostra Santità Michelagniolo schultore in Firenze.

Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

Il Giudizio Universale e quell’arazzo mancato

🇮🇹Oggi vi racconto una storia curiosa poco nota relativa a un arazzo che avrebbe dovuto completare il mio Giudizio Universale. Ebbene si, ci fu l’intenzione di realizzare una spalliera stretta e lunga per decorare la parte più bassa della parete, un po’ come accadde qualche anno prima sotto papa Leone X… 🇬🇧Today I’m going to…

Orazio Gentileschi e San Francesco: la nuova mostra a Palazzo Barberini

🇮🇹Apre i battenti oggi la mostra dal titolo “Orazio Gentileschi e l’immagine di San Francesco. La nascita del Caravaggismo a Roma”, curata da Giuseppe Porzio e Yuri Primarosa… 🇬🇧The exhibition entitled “Orazio Gentileschi and the image of San Francesco opens its doors today. The birth of Caravaggism in Rome”, curated by Giuseppe Porzio and Yuri…

Perugino, Bernini, Borromini e Goya: torna la grande arte al cinema

🇮🇹Sta per tornare la grande arte al cinema con tre importanti docu-film dedicati al Perugino in occasione dei 500 anni dalla sua morte, a Goya, al Bernini e al Borromini… 🇬🇧Great art is about to return to the cinema with three important documentary films dedicated to Perugino on the occasion of the 500th anniversary of…

L’Altare Papale della Basilica di San Pietro in Vaticano

🇮🇹Dopo la Confessione, l’Altare Papale della basilica di San Pietro è uno dei luoghi considerati più sacri per tutta la cristianità. Conoscete però la sua storia? Sedetevi comodi che ve la racconto dal principio… 🇬🇧After the Confession, the Papal Altar of St. Peter’s Basilica is one of the places considered holiest for all of Christianity.…

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: