Vai al contenuto
Annunci

Torna il caldo e tornano i bagni nelle fontane di Roma

Che sia caldo parecchio non è un mistero e a quanto pare le fontane di Roma in questo periodo sono gettonatissime per bagnarsi.

Bere e bagnarsi un po’ per trovare refrigerio è concesso ma tuffarsi dentro le fontane storiche di Roma come se fosse una cosa normale mi pare da bischeri. E’ di pochi giorni fa la notizia che la signora Marini ha disturbato Pietro Bernini passeggiando nelle acque della Barcaccia a Piazza di Spagna.

Lunedì 15 luglio è stato Nicola Salvi l’artista chiamato in causa. Un tale di 38 anni, vestito da antico senatore romano, è entrato nella Fontana di Trevi. Per farlo uscire di lì s’è fatto il bagno pure il vigile urbano che l’ha condotto fuori dalla vasca. Se l’è cavata con 550 euro di multa e il daspo urbano.

Stando a quanto dichiarato dall’uomo, a suo dire, il bagno nella Fontana di Trevi, è stata un’azione dimostrativa a favore dei commercianti della Campania vittime della camorra. Voleva essere notato per parlare con il ministro dell’Interno.

Ora, per quanto fossero sacrosante le sue ragioni, sul modo di renderle note facendosi una passeggiata all’interno dell’opera di Savi ho parecchio da dissentire. Ma è mai possibile una roba del genere? Eppure, nonostante daspo e multe, ogni tanto qualcuno continua a tuffarsi nelle fontane di Roma.

I tempi della Dolce Vita son lontani.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi discorsi

The heat returns and the baths return to Rome’s fountains

It is not a mystery that it is hot and apparently the fountains of Rome in this period are very popular for bathing.

Drinking and bathing a little to find refreshment is allowed but to plunge into the historic fountains of Rome as if it were a normal thing, I think from bischeri. A few days ago the news was that Signora Marini disturbed Pietro Bernini walking in the waters of the Barcaccia in Piazza di Spagna.

On Monday, July 15, Nicola Salvi was the artist called into question. A 38-year-old man, dressed as an ancient Roman senator, entered the Trevi Fountain. To get him out of there, the traffic policeman who took him out of the bath was also bathed. He got away with a fine of € 550 and the urban dasp.

According to what the man said, according to him, the bath in the Trevi Fountain was a demonstrative action in favor of Campania’s merchants, victims of the Camorra. He wanted to be noticed to talk to the Interior Minister.

Now, as sacrosanct as his reasons were, on how to make them known by taking a walk inside Savi’s work, I have a lot to disagree with. But is anything like that ever possible? And yet, despite being full and fines, sometimes someone keeps plunging into Rome’s fountains.

The times of the Dolce Vita are far away.

Your always Michelangelo Buonarroti and his speeches

Annunci

2 Comments »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: