Vai al contenuto
Annunci

15 Aprile 1452: nasce Leonardo da Vinci

Fra me e Leonardo da Vinci non è mai scorso buon sangue ma fatto sta che oggi voglio ricordarlo assieme a voi, nel giorno del suo compleanno.

Leonardo venne al mondo nella cittadina di Vinci, il 15 Aprile del lontano 1452; io nacqui ventitrè anni dopo. Era il figliolo primogenito del notaio Piero da Vinci avuto da una relazione clandestina con Caterina, una giovane ragazza di ceto meno abbiente.

Il padre di Piero annotò il lieto evento su un librone adoperato per annotare tutti i fatti importanti di famiglia: “Nacque un mio nipote, figliolo di ser Piero mio figliolo a dì 15 aprile in sabato a ore 3 di notte. Ebbe nome Lionardo. Battizzollo prete Piero di Bartolomeo da Vinci, in presenza di Papino di Nanni, Meo di Tonino, Pier di Malvolto, Nanni di Venzo, Arigo di Giovanni Tedesco, monna Lisa di Domenico di Brettone, monna Antonia di Giuliano, monna Niccolosa del Barna, monna Maria, figlia di Nanni di Venzo, monna Pippa di Previcone”.

Chi l’avrebbe mai detto che quel frugoletto appena venuto al mondo con il passare degli anni sarebbe diventato un grande inventore e studioso dell’anatomia umana, un esperto maestro d’armi e un buon progettista di fortificazioni nonchè pittore tanto stimato?

Ebbe a che fare con il Savonarola, con Cesare Borgia, Ludovico il Moro e tanti altri personaggi di spicco dell’epoca, me compreso. Insomma, a Leonardo da Vinci dobbiamo molto se non altro per i grandi capolavori dell’arte che ci ha lasciato.

il sempre vostro Michelangelo Buonarroti. A proposito, se vole teleggere una buona biografia di Leonardo da Vinci, vi consiglio questa QUA

15 April 1452: Leonardo da Vinci is born

Between me and Leonardo da Vinci never lasted good blood but the fact is that today I want to remember him with you, on his birthday.

Leonardo came into the world in the town of Vinci, on April 15th, 1452; I was born twenty three years later. He was the first-born son of the notary Piero da Vinci, who had a clandestine relationship with Caterina, a young, less wealthy girl.

Piero’s father noted the happy event on a big book used to write down all the important facts of the family: “A nephew of mine was born, son of Ser Piero my son on April 15th on Saturday at 3 am. He had the name Lionardo. He was baptized by priest Piero di Bartolomeo da Vinci, in the presence of Papino di Nanni, Meo by Tonino, Pier di Malvolto, Nanni di Venzo, Arigo by Giovanni Tedesco, monna Lisa by Domenico di Brettone, monna Antonia di Giuliano, monna Niccolosa del Barna , monna Maria, daughter of Nanni di Venzo, monna Pippa di Previcone “.

Who would have ever said that the little boy who just came into the world over the years would become a great inventor and scholar of human anatomy, an expert weapon master and a good fortification designer as well as a highly respected painter?

It had to do with Savonarola, with Cesare Borgia, Ludovico il Moro and many other prominent figures of the time, myself included. In short, we owe a lot to Leonardo da Vinci, if nothing else, for the great masterpieces of the art he left us.

your always Michelangelo Buonarroti. By the way, if you want to read a good biography of Leonardo da Vinci, I recommend this HERE.

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: