Skip to content
Annunci

Fu grazie a Luigi del Riccio che mi curai

Come dice il proverbio? Chi sbaglia paga e i cocci sono i suoi. Così, en passant. Giornata torrida pure oggi. Ancora non ho ritrovato la salute perduta: sono un po’ uno straccio da un po’ meno di un mese a questa parte. Avrei bisogni di fermarmi un attimo: forse guarirei prima ma non m’è concesso.

Quand’ero in vita soffersi tanto per la renella… quelli che oggi chiamate calcoli. C’erano giorni che dal dolore mi mancava pure il fiato. Mi facevo coraggio: stringevo i denti, cercavo di star dritto e di tener ferma la mano. Fu un periodo molto difficile quello ma non erano pochi gli anni che ancora mi attendevano da vivere.

Nel 1544 prima e nel gennaio del 1546 la situazione divenne insostenibile tanto che stringere i denti e farmi coraggio non bastò più. Il mio fidato amico Luigi del Riccio con la sua benevolenza mi convinse a farmi curare, dandomi ospitalità in via dei Banchi Vecchi, a Roma.

Luigi del Riccio era sì l’agente del banco degli Strozzi a Roma ma era anche colui che sbrigava per me anche le faccende più piccole. Se non ci fosse stato lui, con il suo modo di fare amorevole e quasi materno nei miei riguardi, forse avrei vissuto meno a lungo.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi quotidiani racconti.

SRIN_380

Annunci

4 Comments »

  1. “Lionardo- Io ti scrissi per l’ultima mia del mio male della pietra, il quale è cosa crudelissima, come sa chi l’à provato. Dipoi sendomi dato a bere una certa aqqua, m’à fatto gittar tanta materia grossa e bianca per orina con qualche pezzo della scorza della pietra, che io son molto migliorato […]”

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: