Per troppa fede mi privai di me

 Indarno spera, come ‘l vulgo dice,
chi fa quel che non de’ grazia o mercede.
    Non fu’, com’io credetti, in vo’ felice,
privandomi di me per troppa fede,
né spero com’al sol nuova fenice
ritornar più; ché ‘l tempo nol concede.
    Pur godo il mie gran danno sol perch’io
son più mie vostro, che s’i’ fussi mio.

Il vostro Michelangelo Buonarroti

Firenze-Arno-DEF.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...