Skip to content
Annunci

Il naso del David

Ormai avevo quasi terminato il David e di lì a poco tutti avrebbero potuto vederlo da ogni angolatura. Pier Soderini, l’allora gonfaloniere della repubblica fiorentina, venne a farmi visita al cantiere per osservare l’opera in anteprima e dire la sua.

La guardò per un po’ senza pronunciar parola poi, con un dito, indicò il naso esclamando una cosa del tipo “quel naso, troppo grande e sproporzionato. Michelangelo, suvvia dagli un’aggiustata che così non può andare”.

Senza dare troppo nell’occhio presi una manciata di polvere di marmo, salii sui ponteggi fino all’altezza del volto e con uno scalpello simulai di aggiustare il naso secondo il suo desiderio. A ogni finta scalpellata lasciavo cadere un po’ di polvere dalla mano: parevo un attore nato.

Tutto sodcddisfatto per aver dato il suo contributo personale alla storia, quel bischero di Soderini si complimentò con me compiaciuto: “Adesso sì che è perfetto”.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi racconti

statue-of-david-florence-italy

Annunci

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: