Casa sgangherata, piatti sbeccati e oro tanto

Il notaio rimase assai di stucco quando venne in casa mia a Macel de’ Corvi per annotare tutto ciò che c’era dentro. Trovò pochi vestiti consumati a forza di mettermeli giorno dopo giorno, una lettiera ferrata con pagliericcio, tre materassi, due coperte di lana bianca e una di pelle d’agnello. Alla fine de conti le sete saranno stante anche belle, pregiatissime e costose ma non avevano la stessa utilità delle coperte di lana in inverno e in estate mi facevano sudare troppo.

La poca biancheria che il mi nipote m’aveva spedito da Firenze era ancora nuova e ripiegata nell’armadio. Di vasellame o altri oggetti di fine lavorazione non ce n’avevo: cosa volete che m’importasse servirmi da solo la brodaglia serale di verdure in raffinatissime scodelle? Ce n’avrò avute si e no un paio tutte sbeccate, qualche vaso di rame tutto torto per i colpi che avrà preso nel corso degli anni.

Anche di opere mie in casa ce n’avevo pochine. Gran parte dei disegni oramai l’avevo bruciati e fra e mure domestiche ne erano rimasti pochi. Di sculture ce n’erano tre sbozzate fra le quali la Pietà Rondanini alla quale lavorai proprio fino alla fine dei giorni miei.

Di denari però in casa ce n’erano eccome. Erano riposti un po’ da tutte le parti: un vero tesoro che ebbe quasi per intero in eredità il mi nipote Lionardo. I guadagni di una vita intera o quasi erano tutti stipati in casa. A dire il vero n’avevo anche investiti assai per dare una vita un po’ più dignitosa al mi babbo e a’ mi fratelli. Avevano le mani bucate e più spendevo per loro e più danari mi chiedevano.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi piatti ancora sbeccati, le sue ciotole di rame malmesse e le due coperte di lana.

49cb9d2cd5aea2753d9494d2d8a81900

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...