Mi portano via anche le lettere in Vaticano! Maremmaimpestatacane

Come dice un vecchi adagio, tutti i nodo vengono al pettine. Dopo 18 anni lo Stato Vaticano palesa la scomparsa di due miei documenti dai suoi archivi. Si tratta di una lettera che scrissi parecchi anni fa e di un’altra carta che reca in calce la mia firma. La refurtiva, nonostante fosse consistenze, è sempre stata tenuta segreta e solo poche persone ne erano a conoscenza. Figuratevi, non lo sapevo nemmeno io!

Sicuramente chi ha sottratto questi documenti era un franco tiratore, uno che giocava in casa insomma. Come avrebbe fatto altrimenti a conoscere così bene i locali vicini alla Basilica di San Pietro dove era conservata la lettera e l’altro manoscritto?

Certo è che il fatto m’ha fatto pensare. Pare che un giorno un giovane ex dipendente del Vaticano di cui ancora non è dato sapere il nome, abbia bussato alla porta del cardinale Angelo Comastri, l’arciprete della basilica di San Pietro. Il ragazzo ha riferito al sacerdote la sottrazione della lettera mia recuperabile con 100mila euro.

Secondo molti le prestigiose sottrazioni sarebbero state fatte per coprire qualcosa, qualcosa che abbia a che fare con le potenti lobby gay denunciate dal Papa stesso.

Chissà se si verrà mai a capo di nulla.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

69a00df9b6772148676d7d12e519fbbb

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...