Skip to content
Annunci

I prigioni di Firenze

Quando passai a miglior vita, nel 1564, i miei prigioni si trovavano tutti nello studio fiorentino di via Mozza. Alcuni li avevo già portati a buon punto mentre altri erano poco più che sbozzati.

In mi’ nipote Leonardo non ci pensò due volte e li cedette a Cosimo I de’ Medici. Qualche anno più tardi fu proprio lui a volere che fossero incastonati nella Grotta del Buontalenti, alla stregua di gemme preziose.

Bernardo Buonatelnti creò questa suggestiva grotta fra il 1584 e il 1587 e in poco tempo divenne l’attrazione principale di tutto, il Giardino di Boboli ovvero il parco di Palazzo Pitti.

I prigioni rimasero lì fino al 1908, quando per motivi conservativi si decise di rimuoverli e di trovar loro una nuova collocazione più consona. Oggi chi desidera vederli deve andare alla Galleria dell’Accademia. Nella Grotta del Buontalenti gli originali sono stati sostituiti da copie in gesso della medesima grandezza.

Altre due statue appartenenti al medesimo gruppo scultoreo della tomba di Giulio II, sono andate a finire al Louvre: il Prigione che si ridesta e il Prigione morente.

Prima di salutarvi vi voglio lasciare le immagini di qualche schiavo e qualche prigione. Il vostro Michelangelo Buonarroti, che di tanto in tanto tornerebbe volentieri a crear capolavori per la gioia di tutti.

98_bordignon_d&g_22 (2)

Michelangelo-Buonarroti-Lo-schiavo-giovane

michelangelo-prigionedettoloschiavochesidesta28firenzegalleriadell27accademia1520-3229

schiavo-ribelle-11

Annunci

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: