Vai al contenuto

Alberto Angela a Pompei: ecco la puntata integrale

“Il sole è tramontato, i turisti sono andati via, Pompei è tutta per noi”, esordisce così esordisce Alberto Angela nei primi secondi di apertura di Stanotte a Pompei.

Durante la puntata di Stanotte a dedicata al sito archeologico di Pompei, Alberto Angela fa tappa anche a Ercolano con le sue terme ancora intatte e ci mostra i gioiello che sono stati ritrovati addosso a chi stava tentando di fuggire dalla furia del vulcano.

Annunci

Alberto Angela ci riporta indietro al giorno prima dell’eruzione, facendoci vivere le atmosfere di quando tutto ancora stava per accadere. I segnali di un’eruzione erano continui ma allora ancora non venivano interpretati in modo opportuno.

Nei giorni precedenti si susseguirono forti scosse di terremoto, crolli e l’acqua iniziava a scarseggiare. Con il premio Oscar Vittorio Storaro entreremo nella Villa dei Misteri per ammirare i colori nei quali vivevano immersi gli antichi romani cercando di capire anche quanto il calore sviluppato dall’eruzione li abbia cambiati.

Foto di Barbara Ledda
Annunci

La furia devastante del vulcano, la devastazione e i momenti fissati per sempre nel tempo mediante i calchi dei corpi che sono stati rinvenuti secoli dopo.

Non perdete l’occasione di rivedere questa appassionante puntata ogni qualvolta lo desiderate. Per guardare gratuitamente dall’inizio alla fine Stanotte a Pompei con Alberto Angela, cliccate QUA

Annunci

Il libro di Angela dedicato a Pompei

Alberto Angela ha scritto un interessante libro dedicato a Pompei in cui racconta nel dettaglio non solo il giorno precedente alla tragedia, quello dell’eruzione e il giorno seguente ma anche com’era l vita quotidiana dell’epoca.

I tre giorni di Pompei: 23-25 ottobre 79 d. C. Ora per ora, la più grande tragedia dell’antichità“è un libro denso di informazioni, appassionante e che vale sicuramente leggere dall’inizio alla fine per capirne un po’ di più su quel momento storico che sicuramente segnò un prima e un dopo nel corso della storia.

Il libro lo trovate QUA.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • Le storie di San Francesco di Giotto nel documentario di Zeffirelli

    Le storie di San Francesco di Giotto nel documentario di Zeffirelli

    Se avete una manciata di minuti a disposizione e volete dedicarvi a qualcosa di bello, vi propongo questo interessante documentario dal titolo “Le storie di San Francesco di Giotto”..

  • Io Canova: la nuova mostra dedicata al genio europeo

    Io Canova: la nuova mostra dedicata al genio europeo

    🇮🇹In occasione dei 200 anni dalla morte di Antonio Canova, i Musei Civici di Bassano del Grappa ospitano una grande mostra a lui dedicata: “Io Canova, genio europeo”… 🇬🇧On the occasion of the 200th anniversary of Antonio Canova’s death, the Civic Museums of Bassano del Grappa are hosting a large exhibition dedicated to him: “Io Canova, European genius”…

  • Quando si pensò di mettere il David nella Cappella dei Principi

    Quando si pensò di mettere il David nella Cappella dei Principi

    🇮🇹Sapete che ci fu un momento in cui il David rischiò di essere posto al centro della Cappella dei Principi? Uno smacco per me e pure per i Medici… vi racconto quell’incredibile storia 🇬🇧Do you know that there was a moment when the David risked being placed in the center of the Chapel of the Princes? A setback for me and also for the Medici … I’ll tell you that incredible story

Annunci

1 commento »

  1. l’avevo visto, è stato un programma fantastico, uno di quelli che si rivede sempre con gran piacere anche a distanza di tempo. Quando visito un posto mi ci vorrebbe lui al mio fianco per coinvolgermi in ciò che vedo 👍👍👍👍

    "Mi piace"

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: