Vai al contenuto

Il Giardino dei Tarocchi

Il Giardino dei Tarocchi è il capolavoro di Niki de Saint Phalle, l’artista franco-americana che ha dedicato ben diciassette anni alla sua realizzazione. È un luogo straordinario, capace di regalare emozioni uniche a grandi e piccini. Una sorta di mondo incantato dove ogni particolare è stato ideato e costruito per stupire, ribaltando la logica.

Entrando nel parco ci si trova immediatamente circondati da colorate sculture dalle forme surreali, tutte ispirate dagli arcani maggiori dei tarocchi. Qui non è possibile fare alcuna visita guidata per volontà espressa dall’artista: ciascuno deve avere modo di interpretare ciò che vede a modo suo.

Annunci

Niki de Saint Phalle, dopo aver visitato il Parque Guell di Gaudì a Barcellona e il Parco dei Mostri del Bomarzo, volle dar vita al suo parco, lasciandosi ispirare liberamente da ciò che aveva appena visto mettendosi all’opera nel 1979.

La fantasiosa artista diede forma e corpo alla realizzazione delle 22 grandi opere in cemento e acciaio, coperte poi di ceramiche variopinte, specchi e vetri colorati.

In diciassette anni di lavoro, fu aiutata nel suo intento da una squadra di operai e da altri colleghi artisti fra i quali Pierre Marie, Alan Davie e Rico Weber. A suo marito Jean Tinguely si deve la realizzazione di gran parte delle strutture portanti in metallo e la realizzazione di elementi meccanici semoventi in ferro.

Annunci

Le sculture più piccole in poliestere vennero formate a Parigi con la collaborazione di Marco Zitelli mentre Mario Botta, il celebre architetto del Ticino, assieme a Roberto Aureli ha progettato il padiglione dell’ingresso creando il muro di recinzione con apertura circolare al centro: è il confine fra la quotidianità e la fantasia prorompente del Parco dei Tarocchi.

Annunci

Lo stupefacente parco fu portato a termine nel 1996 e costò complessivamente 10 miliardi di lire, finanziate per intero dall’artista. L’anno successivo, Niki de Saint Phalle creò una fondazione con lo scopo di mantenere la grandiosa opera e di preservarla nel tempo.

Visitando il parco capita di vedere alcune opere non portate a termine. Purtroppo l’autrice di questo fantasioso parco morì nel 2002 senza poter concluderle e per sua volontà nessuno ha osato finirle.

Annunci

Il Giardino dei Tarocchi non è il mio giardino ma appartiene a tutti coloro che mi hanno aiutata a completarlo. Io sono l’architetto di questo giardino. Ho imposto la mia visione perché non ho potuto fare altrimenti.  Questo giardino è stato fatto con difficoltà, con amore, con folle entusiasmo, con ossessione e, più di ogni altra cosa, con la fede. Niente e nessuno avrebbe potuto fermarmi. Come in tutte le fiabe, lungo il cammino alla ricerca del tesoro mi sono imbattuta in draghi, streghe, maghi e nell’Angelo della Temperanza.

-Nicki de Saint Phalle-

Annunci

Niki de Saint Phalle, ha avuto modo di vivere un grande sogno: quello di poter abitare all’interno della sua opera, circondata dalle creature che lei stessa aveva creato. Il Parco dei Tarocchi divenne la sua casa.

Abitò all’interno della gigantesca scultura dell’Imperatrice allestita con una camera da letto, un soggiorno e una cucina, rivestita all’interno con centinaia di frammenti assemblati di specchi veneziani.

Così annotò l’artista: “L’Imperatrice divenne la mia casa e il luogo d’incontro per tutti coloro che lavoravano al progetto. Qui mi riunivo con l’equipe di lavoratori mangiavo i miei pasti e lavoravo sui modelli delle altre carte“.

Annunci

Il Giardino dei Tarocchi è una sorpresa continua. È stato creato per stupire l’avventore, circondandolo di un equilibrio perfetto fra natura, arte e anche spiritualità.

Catherine Marie-Agnés Fal de Saint Phalle, alias Niki de Saint Phalle
Annunci

Il Giardino dei Tarocchi è un luogo che andrebbe visto almeno una volta nella vita.

Mentre gli adulti si lasceranno affascinare da colori, forme e il rumore dell’acqua che zampilla dalle fontane, i bambini si rincorreranno entrando nelle enormi sculture, inebriati da riflessi e tinte sfavillanti.

Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta lasciandovi i recapiti per organizzare la vostra visita allo stupefacente Giardino dei Tarocchi a Capalbio (Grosseto).

Il Giardino dei Tarocchi

Telefono: +39 0564 895122

Fax: +39 0564 895700

ilgiardinodeitarocchi.it
tarotg@tin.it

The Tarot Garden

The Tarot Garden is the masterpiece of Niki de Saint Phalle, the French-American artist who has dedicated seventeen years to its creation. It is an extraordinary place, capable of giving unique emotions to young and old. A sort of enchanted world where every detail has been designed and built to amaze, overturning logic.

Entering the park you are immediately surrounded by colorful sculptures with surreal shapes, all inspired by the major arcana of the tarot. Here it is not possible to take any guided tour by the will expressed by the artist: everyone must have the opportunity to interpret what they see in their own way.

Niki de Saint Phalle, after visiting Gaudi’s Parque Guell in Barcelona and the Monster Park of Bomarzo, she wanted to give life to her park, letting herself be freely inspired by what she had just seen when she got to work in 1979.

The imaginative artist gave shape and body to the realization of the 22 large works in concrete and steel, then covered with colorful ceramics, mirrors and colored glass.

In seventeen years of work, she was aided in her intent by a team of workers and other fellow artists including Pierre Marie, Alan Davie and Rico Weber. Her husband Jean Tinguely was responsible for the construction of most of the supporting structures in metal and the construction of self-propelled mechanical elements in iron.

The smaller sculptures in polyester were formed in Paris with the collaboration of Marco Zitelli while Mario Botta, the famous architect from Ticino, together with Roberto Aureli designed the entrance pavilion by creating the enclosure wall with a circular opening in the center: it is the border between everyday life and the bursting imagination of the Tarot Park.

The amazing park was completed in 1996 and cost a total of 10 billion lire, financed in full by the artist. The following year, Niki de Saint Phalle created a foundation with the aim of maintaining the great work and preserving it over time.

Visiting the park happens to see some unfinished works. Unfortunately, the author of this imaginative park died in 2002 without being able to complete them and for her will no one dared to finish them.

“The Tarot Garden is not my garden but it belongs to all those who helped me to complete it. I am the architect of this garden. I imposed my vision because I could not do otherwise. This garden was made with difficulty , with love, with mad enthusiasm, with obsession and, more than anything else, with faith. Nothing and no one could have stopped me. As in all fairy tales, along the way in search of treasure I came across dragons, witches, wizards and the Angel of Temperance. “ -Nicki de Saint Phalle-

Niki de Saint Phalle, had the opportunity to live a great dream: that of being able to live within her work of hers, surrounded by the creatures that she herself had created. The Tarot Park became her home.

She lived inside the gigantic sculpture of the Empress set up with a bedroom, a living room and a kitchen, lined inside with hundreds of assembled fragments of Venetian mirrors.

So she noted the artist: “The Empress became my home and the meeting place for all those who worked on the project. Here I met with the team of workers, ate my meals and worked on the models of the other cards “.

The Tarot Garden is a constant surprise. It was created to amaze the customer, surrounding him with a perfect balance between nature, art and even spirituality.

The Tarot Garden is a place that should be seen at least once in a lifetime.

While adults will be fascinated by colors, shapes and the sound of water gushing from the fountains, children will chase each other entering the huge sculptures, intoxicated by sparkling reflections and colors.

For the moment your Michelangelo Buonarroti greets you leaving you the contact details to organize your visit to the amazing Tarot Garden in Capalbio (Grosseto).

The Tarot Garden

Phone: +39 0564 895122

Fax: +39 0564 895700

ilgiardinodeitarocchi.it
tarotg@tin.it

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

Ecco chi realizzò materialmente i banchi di lettura della Biblioteca Medicea Laurenziana

🇮🇹I banchi di lettura della Biblioteca Medicea Laurenziana furono eseguiti su mio progetto ma chi li realizzo? Ve lo racconto io

🇬🇧The reading benches of the Laurentian Library were made according to my project but who makes them? I’ll tell you

Michelangelo Buonarroti il Giovane: il busto del Finelli a Casa Buonarroti

🇮🇹A Casa Buonarroti è presente il prezioso busto che ritrae il mio pronipote Michelangelo Buonarroti il Giovane scolpito dall’artista carrarino Giuliano Finelli…
🇬🇧At Casa Buonarroti there is the precious bust that portrays my great-grandson Michelangelo Buonarroti the Younger sculpted by the Carrara artist Giuliano Finelli…

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

4 Comments »

Rispondi a Michelangelo Buonarroti Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: