Vai al contenuto
Annunci

Roma e i tanti vandali d’agosto

Gli atti vandalici ai danni del patrimonio artistico sono all’ordine del giorno. Fra chi si arroga il diritto di tuffarsi in fontane storiche togliendosi pure le mutande e chi sfregia i marmi incidendoci sopra qualsiasi cosa, pare non ci sia scampo dalla stupidità.

In questi ultimi giornisotto i riflettori c’è finita Roma non tanto per le sue meraviglie artistiche, per la sua storia e per il suo fascino così particolare e inimitabile ma per le bischerate perpetrate da chi non ha nient’altro da fare che dilettarsi nel danneggiare opere d’arte e spadroneggiare in ciò che a tutti appartiene. Continui atti vandalici ai danni delle opere d’arte che percepisco come una grandissima mancanza di rispetto verso l’arte, la cultura, verso ogni cittadino orgoglioso di tutto ciò che di bello i predecessori hanno lasciato.

L’ultimo giorno di luglio un tale s’è tuffato nudo come un becarozzo nel Fontanone del Gianicolo come se fosse nella vasca di casa sua. Che sia caldo d’agosto è risaputo e che a volte un po’ di refrigerio faccia bene pure ma tuffarsi nelle fontane della città che hanno secoli di storia alle spalle è tutt’altra cosa.

Il giorno di Ferragosto qualcun’altro ha pensato bene di incidere le iniziali del suo nome sui marmi della Fontana di Trevi ma grazie al cielo le forze dell’ordine son riuscite a coglierlo in fragrante e bloccarlo. Poi dato che il tale era proprio in gamba, ha cercato di scappare alle forze dell’ordine così s’è ritrovato accusato pure di resistenza a pubblico ufficiale.

Il 19 agosto altre due persone si son tuffate nella fontana dell’Altare della Patria, a Piazza Venezia. Chi glie lo spiega a quelli lì che il monumento (peraltro poco aggraziato e con uno stile prepotente) è dedicato alla memoria dei caduti di tutte le guerre? Ma che ne sanno della storia del milite ignoto… volevano il loro momento di gloria da raccontare poi agli amici. Poi come se non fosse abbastanza, uno dei due s’è pure sfilato i boxer rimanendo completamente nudo. Non che il nudo mi scandalizzi, sia chiaro: mi scandalizza però la mancanza di rispetto in ogni circostanza.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti sempre più sconsolato alla luce dei fatti.

C_2_fotogallery_3090470_2_image.jpg

photo credit unknown

 

 

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: