Rivoluzioni ed evoluzioni a colpi di scalpello

La morte ferma il tempo dell’uomo e non c’è modo di vincerla se non attraverso la gloria e la fama. Solo così i posteri conserveranno la memoria di chi li ha preceduti anche dopo che le loro spoglie saran tornate terra. E’ un po’ questo il concetto di fondo che mi mosse a creare il complesso monumentale della Sagrestia Nuova.

Non era certo mia intenzione ritrarre i duchi con le loro sembianze reali. Chi si sarebbe ricordato dei loro volti dopo oltre cento anni dalla loro dipartita? Li avevo conosciuti di persona e i loro tratti somatici me li ricordavo a menadito. A dire il vero non erano nemmeno troppo belli quei giovanotti ma d’altro canto erano già ricchi, mica si può aver tutto!

Preferii realizzare due sculture con numerose allusioni familiari e simbologie tutte da interpretare: le cose semplici non mi son mai andate a genio, questo oramai è noto.

Nella Sagrestia Nuova però non ci sono solo le sculture dei due duchi ma anche la Madonna col Bambini, i Santi della casata Medici San Cosma e San Damiano nonché le quattro ore del giorno.

Con il Giorno e la Notte, il Crepuscolo e l’Aurora ebbi l’opportunità di creare qualcosa di assolutamente nuovo. Prima di me non erano stati in molti a posizionare delle opere così grandi sopra una superficie curva se non in epoca romana. Quella particolare disposizione mi rese possibile mostrare i corpi scolpiti nella loro totalità. Se fino a quel momento le sculture venivano ideate in piedi, sedute oppure distese, io le feci quasi galleggiare nello spazio rendendole quasi immateriali. Nonostante il marmo e la loro imponenza, loro nemmeno fanno caso alla legge di gravità e sembrano essere leggere come piume.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti che avrebbe tanto voglia di riprendere in mano gli attrezzi del mestiere.

10488121_739555332774469_4911261746589618229_n

Annunci

One thought on “Rivoluzioni ed evoluzioni a colpi di scalpello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...