Vai al contenuto
Annunci

Tag: Cappelle Medici

La maschera e la Notte

La Notte completamente nuda, con una pelle che sembra riflettere la luce lunare: è la prima opera su cui si posa lo sguardo appena si varca la soglia della Sagrestia […]

Nemmeno la pazienza di Giobbe sarebbe bastata

Nel caldo giugno de 1519, il cardinale Giulio de’ Medici propose al priore di San Lorenzo, Giovanni Battista Figiovanni, un’importante occasione che difficilmente avrebbe rifiutato. Il potente esponente della famiglia […]

Il male che giova e il bene che nuoce

Oggi piove e d’andare a spasso per Firenze con l’ombrello non ne ho alcuna voglia. Mi son messo a scartabellare fra le lettere che scrissi e ho trovato questa qua. […]

Crudele arbitrio

 Crudele stella, anzi crudele arbitrio che ‘l potere e ‘l voler mi stringe e lega; né si travaglia chiara stella in cielo dal giorno [in qua?] che mie vela disciolse, […]

L’Aurora

L’Aurora è una delle allegorie dei quattro momenti della giornata che scolpii per le tombe dei Medici. Studiai a lungo la posa delle quattro opere per cercare di trovare una […]

Caro m’è ‘l sonno

E oggi voglio starmene così… a rimirare la mia Notte nella Sagrestia Nuova del San Lorenzo. Caro m’è ’l sonno, e più l’esser di sasso, mentre che ’l danno e […]

Il duca di Nemours

Il duca di Nemours avrà avuto anche un titolo nobiliare quasi esotico ma era pur sempre uno della casata Medici e al secolo si chiamava Giuliano. Non era tanto bello, […]

Sagrestia Nuova: l’architettura

Chi entra all’interno della Sagrestia Nuova si trova dinnanzi le tombe della potente famiglia fiorentina e nemmeno fa caso all’architettura che ha intorno. Eppure anche quella è opera mia e […]

Un ascensore anche per me

Oggi son particolarmente contento. Sapete perché? Ho ricevuto una bella notizia che voglio riferire anche a voi. Dal 4 Novembre 2014 sia la Cappella dei Principi che la Sagrestia Nuova […]

Le cose inutili

E anche questa giornata sta volgendo al termine. Oggi chi voleva visitare la mia Firenze s’è dovuto armare d’ombrelli. Avete presente come sia difficile attraversare da parte a parte la […]

Duca di Urbino

Il duca di Urbino osserva pensieroso da lungi chi gli passa dinnanzi. Se ne sta all’interno di quella nicchia nella Sagrestia Nuova con la mano sinistra portata alla bocca e […]

Incontentabili

Durante tutta la mia vita ho lavorato sodo e ho guadagnato una fortuna. Di danari ne ho trattenuti ben pochi: preferivo spenderli per comprare poderi da regalare al mi’ babbo […]

La desiata luce

76   Non so se s’è la desïata lucedel suo primo fattor, che l’alma sente,o se dalla memoria della gentealcun’altra beltà nel cor traluce;    o se fama o se sogno alcun […]