Tisane soporifere

E anche questa giornata oramai si sta concludendo. Se ancor i miei versi non v’han tediato, stasera vi voglio regalare qualche verso che scrissi parecchi anni fa e l’immagine del mio Bacco che per l’occasione la coppa l’ha riempita di tisane soporifere.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

240

Sol d’una pietra viva
l’arte vuol che qui viva
al par degli anni il volto di costei.
Che dovria il ciel di lei,
sendo mie questa, e quella suo fattura,
non già mortal, ma diva,
non solo agli occhi mei?
E pur si parte e picciol tempo dura.
Dal lato destro è zoppa suo ventura,
s’un sasso resta e pur lei morte affretta.
Chi ne farà vendetta?
Natura sol, se de’ suo nati sola
l’opra qui dura, e la suo ‘l tempo invola

michelangelo_bacco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...