Vai al contenuto

Tag: Bacco

I mecenati perduti che investivano in bellezza

I grandi investimenti in opere pubbliche fatte dai personaggi più ricchi del tempo erano qualcosa che rendeva onore a chi le commissionava e tutti ne potevano beneficiare guardandole o, come nel caso di fontane e chiese, usarle in quanto beni pubblici.

Il Bacco amputato di proposito

Il mio Bacco ha delle ricostruzioni non autentiche e parti mancanti. Lo sapevate? Queste mancanze però non sembrano affatto casuali e, analizzando bene alcuni elementi, qualcosa è possibile dedurre in merito.

A che viver son nato

Vivo al peccato, a me morendo vivo; vita già mia non son, ma del peccato: mie ben dal ciel, mie mal da me m’è dato, dal mie sciolto voler, di […]

Generoso, alter e nobil core

  – Deh dimmi, Amor, se l’alma di costei fusse pietosa com’ha bell’ il volto, s’alcun saria sì stolto ch’a sé non si togliessi e dessi a lei?     E io, che […]

A casa del Galli

Dal 1496 al 1498 fui accolto in casa del Galli e lì vivevo e molto probabilmente avevo anche uno spazio per scolpire.

La vita del mie amor non è ‘l cor mio

Buon inizio di giornata a tutti voi cari lettori e buona Epifania che, come recita l’adagio, tutte le feste si porta via. Voglio scrivervi qualche verso, di quelli che scrissi […]