Vai al contenuto

Nerone: la recensione del libro che conclude la triologia di Alberto Angela

Alberto Angela torna in libreria pubblicando il volume che conclude la trilogia dedicata a Nerone, raccontando l’intera esistenza e i tratti meno noti di uno dei personaggi più controversi della storia.

Il libro “Nerone, la Rinascita di Roma e il tramonto di un imperatore” riprende il racconto lì dove era rimasto nel precedente volume dedicato all’incendio di Roma.

Cos’è successo dopo che le fiamme sono state placate e come gestì la situazione l’ultimo imperatore della dinastia giulio-claudia per i quattro anni che precedettero la sua morte?

Annunci

A soli 17 anni Nerone era diventato l’uomo più potente del mondo di allora e a nemmeno 31 anni compiuti, quando si uccise pugnalandosi alla gola dopo essere rimasto solo e senza protezione, già aveva lasciato la sua impronta indelebile nella storia.

In un primo momento fu contenuto nelle sue intemperanze dalla madre Agrippina e da Seneca, ma ben presto rimase a briglia sciolta dopo aver fatto uccidere lei e indotto al suicidio Seneca, accusandolo di aver preso parte alla congiura dei Pisoni.

Annunci

Ma chi era davvero Nerone, uno dei personaggi più discussi della storia? Alberto Angela, coadiuvato da un team di esperti, ricostruisce i tratti caratteriali e le inclinazioni dell’uomo oltre che dell’imperatore.

A differenza di quanto spesso viene ancora insegnato nelle scuole, ormai è comprovato che non fu lui a incendiare la città ma fu qualcosa di accidentale che non fu possibile fermare, nonostante i numerosi ed eroici tentativi da parte dei vigiles, i pompieri dell’epoca.

Nerone però accusò i cristiani di quel cruento scempio. Ma perché scelse proprio quel gruppo di persone? Leggendo le pagine di questo libro vi farete un’idea abbastanza precisa del perché puntò il dito proprio contro i cristiani, dando così il via a persecuzioni terribili e sanguinose che continueranno anche nei secoli successivi.

Annunci

Angela racconta anche i tratti meno noti della personalità dell’imperatore. Di lui si conosce molto poco ma pagina dopo pagina si scopre che aveva tante caratteristiche in comune con i ragazzi di oggi.

Amava la velocità ed era abile ad andare sulle quadrighe. Amava la musica e suonava la centra. Organizzava grandi concerti a cui partecipavano migliaia di persone e che duravano interi giorni.

Portava i capelli lunghi, cosa assai inusuale per tempo e aveva un gran carisma. Andò in Grecia per partecipare ai giochi olimpici provando a vincere più gare possibili. Addirittura organizzarono gare apposta per lui, abile con le quadrighe come accennato prima.

Annunci

Una persona potentissima ed estroversa ma anche tanto malvagia e sanguinaria. Innovatore sotto molti punti di vista e in anticipo sui tempi ma cinico fino all’inverosimile.

I suoi detrattori non ebbero vita facile o meglio, non ne ebbero alcuna dato che non impiegava molto tempo nel decidere di farli uccidere nei modi più cruenti.

Alberto Angela raccontando come si comportò Nerone dopo l’incendio, dedica parte del libro a narrare come la città fu ricostruita poco a poco con opere straordinarie e con edifici più modesti destinati a ripopolarsi poco a poco.

Giuseppino è un esperto di photobombing
Annunci

Ancora una volta Alberto Angela scrive un ottimo libro che ci permette di affondare le mani nella storia e restituire a un personaggio tanto discusso ma alla fine conosciuto in modo sommario e nemmeno corretto, una giusta dimensione.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social e mi raccomando, non perdete l’occasione di leggere l’intenso e appassionante libro “Nerone, la Rinascita di Roma e il tramonto di un imperatore” che trovate QUA.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • 8 febbraio: il Tormento e l’Estasi torna in tv

    8 febbraio: il Tormento e l’Estasi torna in tv

    Il celeberrimo film dal titolo “Il Tormento e l’Estasi” proposto sui grandi schermi per la prima volta nel 1965 e diretto da Carol Reed sta per tornare di nuovo in televisione.

  • Sui ponteggi con Forcellino: il video da Villa Farnesina

    Sui ponteggi con Forcellino: il video da Villa Farnesina

    🇮🇹Prosegue a gonfie vele il restauro che Antonio Forcellino sta conducendo sugli affreschi del Sodoma a Villa Farnesina a Roma. Il noto restauratore ci fa entrare assieme a lui nel cantiere, per… 🇬🇧The restoration that Antonio Forcellino is carrying out on the frescoes by Sodoma at Villa Farnesina in Rome continues at full speed. The well-known restorer lets us enter the construction site with him, to…

  • La Scultura del giorno: l’Odalisca di Pradier

    La Scultura del giorno: l’Odalisca di Pradier

    🇮🇹La scultura del giorno che vi propongo oggi è la sensuale Odalisca di James Pradier, realizzata dall’artista franco-svizzero nel 1841… 🇬🇧The sculpture of the day that I propose to you today is the sensual Odalisque by James Pradier, created by the French-Swiss artist in 1841…

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: