Vai al contenuto

Recensione libro: Il Papa Venuto dall’Inferno di Antonio Forcellino

Il Papa Venuto dall’Inferno è il quarto romanzo storico scritto da Antonio Forcellino per il ciclo di volumi Il Secolo dei Giganti.

È lui iI papa venuto dall’Inferno: Paolo III Farnese, dipinto in modo magistrale da Tiziano con abilità sì pittorica ma anche politico-strategica, per restituirgli agli occhi del mondo allora conosciuto una credibilità e autorevolezza che non aveva.

Annunci

Eletto pontefice a 67 anni, pareva destinato a regnare su coscienze e terre per poco tempo ma invece rimase ancorato al trono di Pietro per 15 lunghi anni, sorprendendo tutti per l’inaspettata longevità. Era un umanista dotto, amante della bellezza, delle arti e pure dei piaceri carnali.

Perché i luterani lo consideravano un papa infernale? Per diverse ragioni fra le quali il suo tollerare senza alcun problema gli osceni nudi, a detta loro sia chiaro, che affrescai nel Giudizio Universale. Quante storie per du’ chiappe e du’ piselli: non siamo forse fatti a immagine e somiglianza di Dio? E cosa c’è di osceno in un corpo? Ovvia, nulla.

Annunci

Figuriamoci se Paolo III che stravedeva per me avesse mai permesso lo scempio che invece impose il terribile successore papa Paolo IV Carafa dopo il breve papato di Giulio III. Lui si che davvero pareva venuto sulla terra direttamente dai gironi infernali.

Nel libro Forcellino racconta tutte le strategie messe in atto da Carafa, salito agli onori cardinalizi grazie alla sorella Giulia Farnese amante del papa Alessandro VI Borgia. Per farsi eleggere papa sbaragliando la concorrenza mise in atto una vera e propria macchina da guerra per screditare i due concorrenti principali: il cardinale Reginald Pole, cugino di Enrico VIII considerato un sant’uomo e il cardinale Morone.

Annunci

Il Papa Venuto dall’Inferno prosegue con la narrazione di quel particolare periodo storico in cui io mi avvicinai sempre di più al gruppo degli Spirituali di cui la mia carissima amica Vittoria Colonna era una delle maggiori esponenti se non la principale. Nello stesso momento si affaccia sullo scenario romano un altro abile artista: Tiziano.

Insomma, un romanzo storico appassionante che ben racconta la metà del Cinquecento e le dinamiche che l’hanno caratterizzato come le intense relazioni fra Roma e Istanbul. Non vi rivelo altro ma vi consiglio vivamente di leggerlo. Il Papa Venuto dall’Inferno di Antonio Forcellino lo trovate QUA.

Annunci

In attesa di poter vedere pubblicato l’ultimo libro di questa serie, il quinto, vi propongo gli altri titoli nel caso ancora non facessero parte della vostra biblioteca personale.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Annunci

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • Torna visibile il pavimento della cattedrale di Siena

    Torna visibile il pavimento della cattedrale di Siena

    🇮🇹Lo stupefacente pavimento della cattedrale di Siena torna ad essere visibile al pubblico. Realizzato in commesso marmoreo e graffito ha tante storie da raccontare a chi lo osserva: una per ogni tarsia. 🇬🇧The astonishing pavement of the Siena cathedral is once again visible to the public. Made in marble and graffiti, it has many stories to tell to the observer: one for each inlay.

  • La mia ammirazione per la Giunone Cesi

    La mia ammirazione per la Giunone Cesi

    🇮🇹Ecco come ebbi modo di vedere la Giunone Cesi e di innamorarmene la prima volta che andai a Roma… 🇬🇧Here’s how I got to see Giunone Cesi and fall in love with her the first time I went to Rome …

  • La Pietà Vaticana e il mio primo fornitore di marmi

    La Pietà Vaticana e il mio primo fornitore di marmi

    🇮🇹Il mio primo viaggio alla volta di Carrara lo intrapresi nell’autunno del 1497. Avevo 22 anni e fu quello il primo contatto con i luoghi di estrazione dei preziosi marmi che mi servivano per dar corpo alle opere mie. 🇬🇧I made my first trip to Carrara in the autumn of 1497. I was 22 and that was the first contact with the places where the precious marbles that I needed to give substance to my works were extracted.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: