Vai al contenuto

Tiziano a Palazzo Reale a Milano

Milano inaugura il nuovo anno con una nuova mostra dedicata a Tiziano e agli altri artisti cinquecenteschi veneziani particolarmente interessati alla raffigurazione delle donne.

Dal 23 febbraio fino al 5 giugno, Palazzo Reale proporrà ai visitatori una grande collettiva dedicata ai grandi pittori veneziani del Cinquecento che si dedicarono in particolar modo allo studio e alla riproduzione su tela e su tavola di femminili bellezze.

“Questa mostra parla di bellezza, eleganza e sensualità, e del ruolo tutto particolare che la loro rappresentazione acquistò nella Venezia del Cinquecento.” (Sylvia Ferino)

Sylvia Ferino-Padgen, curatrice della mostra
Цифровая репродукция находится в интернет-музее Gallerix.ru
Annunci

Tutte le donne di Tiziano sono da anni l’oggetto di ricerca della studiosa Sylvia Ferino-Pagden, curatrice della mostra che Palazzo Reale a Milano dedicherà dal 23 febbraio proprio alle women in love del Cinquecento e che, sotto il titolo Tiziano e l’immagine della donna è la mostra curata da Sylvia Ferino Padgen, rielaborata da un nobime un progetto del Kunsthistorisches Museum di Vienna noto come Titian’s Vision of Women. Beauty Love Poetry. L’esposizione sbarcherà in Italia a fine febbraio prodotta dal Comune di Milano, da Skira e con il supporto di Fondazione Bracco.

Tiziano, Lucrezia e suo marito
Annunci

Nella Serenissima le donne veneziane sposate avevano diritti che al tempo erano considerati avanguardia pura. Potevano disporre della propria dote e donarla ai figli e sebbene non potessero prender parte alla vita politica o finanziaria, avevano un ruolo fondamentale nel cerimoniale pubblico della Serenissima.

Le donne dipinte dagli artisti veneziani appartenevano a differenti classi sociali: dalle cortigiane a eroine note, da sante a divinità riprese dai miti classici. Le acconciature dei ritratti delle donne reali o idealizzate, lo sfoggio di tessuti preziosi e gioielli ma anche la raffigurazione di oggetti della vita quotidiana saranno al centro di questa interessante mostra.

Tiziano, Louvre, Junge Frau bei der Toilette
Annunci

Oltre a mirabili dipinti di Tiziano, lungo il percorso espositivo sarà possibile ammirare opere di Giorgione. Lotto, Veronese, Palma il Vecchio e Tintoretto.

La mostra sarà organizzata in nove sezioni:

I.      Prologo
II.     Ritratti 
III.    Le belle veneziane
IV.    Coppie
V.     Eroine e sante
VI.    Letterati e poetesse
VII.   Venere e gli amori degli dei
VIII.  Oltre il mito
IX.    Allegoria della Sapienza

Segnatevi dunque la data: Tiziano e l’immagine della donna dal 23 febbraio fino al 5 giugno a Palazzo Reale a Milano

Orario

Da martedì a domenica ore 10:00-19:30, giovedì chiusura alle 22:30. Ultimo ingresso un’ora prima. Lunedì chiuso.
Festivi 17,18,25 apr e 1° mag ore 10-19.30, 2 giugno 10-22.30, 15 ago 10-19.30 (ultimo ingresso un’ora prima).

Per prenotare il biglietto della mostra, cliccate direttamente QUA.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • Il gruppo del Baroncelli e di Paris alla mostra “Donatello. Il Rinascimento”

    Il gruppo del Baroncelli e di Paris alla mostra “Donatello. Il Rinascimento”

    🇮🇹Nel percorso espositivo della mostra “Donatello. Il Rinascimento” ci si trova faccia a faccia con il Crocifisso, la Madonna e San Giovanni dolenti, San Maurelio e San Giorgio col drago in bronzo e ottone di Niccolò Baroncelli e Domenico di Paris. 🇬🇧In the exhibition itinerary of the exhibition “Donatello. The Renaissance” we come face to face with the Crucifix, the Madonna and San Giovanni dolenti, San Maurelio and San Giorgio with the dragon in bronze and brass by Niccolò Baroncelli and Domenico di Paris.

  • Palazzo Vecchio: i mobiletti a commesso fiorentino

    Palazzo Vecchio: i mobiletti a commesso fiorentino

    🇮🇹Girovagando fra un ambiente e l’altro di Palazzo vecchio inevitabilmente ci si ritrova dinnanzi a mirabili mobiletti intarsiati con marmi e pietre dure preziose e semipreziose…. 🇬🇧Wandering from one room to another in the Palazzo Vecchio, one inevitably finds oneself in front of admirable cabinets inlaid with marble and precious and semiprecious semiprecious stones….

  • 21 maggio 1972: l’album fotografico a 50 anni dall’attentato alla Pietà Vaticana

    21 maggio 1972: l’album fotografico a 50 anni dall’attentato alla Pietà Vaticana

    🇮🇹Sono ormai trascorsi esattamente cinquant’anni da quando il trentaquattrenne australiano Lazlo Toth inveì con una mazzetta sopra la Pietà Vaticana e per l’occasione voglio proporvi alcune delle immagini più significative di quel momento ma non solo… 🇬🇧 Exactly fifty years have now passed since the thirty-four-year-old Australian Lazlo Toth railed with a bribe over the Vatican Pietà and for the occasion I want to offer you some of the most significant images of that moment but not only …

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: