In Santo Spirito

“…fece per la chiesa di Santo Spirito della città di Firenze un Crocifisso di legno, che si pose et è sopra il mezzo tondo dello altare maggiore a compiacenza del priore, il quale gli dette comodità di stanze; dove molte volte scorticando corpi morti per studiare le cose di notomia, cominciò a dare perfezzione al gran disegno che gl’ebbe poi. Per essere interamente perfetto, infinite volte fece anatomia, scorticando uomini per vedere il principio e legazioni dell’ossatura, muscoli, nerbi, vene e moti diversi, e tutte le positure del corpo umano…”

Questo è quanto scrisse di me e dei miei studi anatomici il Vasari nella seconda edizione delle Vite. I cadaveri provenivano direttamente dall’ospedale maschile di Santo Spirito, collegato all’omonima chiesa fiorentina. Per ringraziare il priore Lapo Bicchiellini, sia per le stanze che aveva messo a disposizione per me che per i corpi che mi aveva fornito, scolpii per lui il crocifisso che tutt’oggi potete vedere proprio nella chiesa di Santo Spirito.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

photo_gesu

Advertisements

2 thoughts on “In Santo Spirito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...