Come riconoscere la nazionalità dei turisti a Firenze

Tutto tace o quasi. Qualche bar chiassoso si fa ancora sentire fra le strade di una Firenze che vorrebbe volentieri riposare dopo un’intensa giornata. Avete mai attraversato Firenze in bicicletta? Se vi par cosa da poco si vede che non l’avete mai fatto.

C’è una mia cara amica fiorentina che sostiene di saper riconoscere la nazionalità dei turisti solo pedalando in mezzo a loro. Se suoni il campanello e ti cedono il passo quasi scusandosi o sono giapponesi oppure indonesiani. Se suoni e si spostano con far gentile sono thailandesi ma se ti lasciano passare un po’ scocciati potrebbero essere di qualche paese del latinoamerica. Gli statunitensi mal sopportano i ciclisti: da loro si viaggia solo in auto ed è già tanto che non si fermino apposta in mezzo alla strada. Se però suoni, non si spostano e nemmeno si voltano mandandoti a quel paese quasi sempre sono italiani.

Domani ci vo’ andare anch’io in piazza del Duomo con la bicicletta ma ho paura di mettere sotto qualcuno. C’è sempre un mucchio di gente e qualcuno lo piglio di sicuro per schivare qualcun’altro.

Per stasera il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta e se ne va a dormire.

immagine_114

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...