Vai al contenuto

Categoria: carteggio

Seravezza: mi mancavano anche i canapi

In quel di Seravezza era tutto un problema: scalpellini poco abili, cavatori non avvezzi a trattare con gli artisti né con misure grandi… e poi mancava tutto quello che mi […]

Gli uomini valgono più dei danari

Il mi fratello Bonarroto stava male parecchio. In quel frangente ero a Roma e non potevo spostarmi di lì. Papa Giulio II se n’era andato a Bologna senza pagarmi quanto […]

Quella chiesa di Lucca, quale sarà?

Scartabellando fra le lettere che ricevetti secoli or sono, ho trovato questa che ritengo sia particolarmente interessante. Me la scrisse un tal Martino Bernardini da Luccanei primi anni del Cinquecento. […]

Ceci rossi e bianchi

Di lettere ne scrissi tante… e che ci volete fare: l’unico modo di comunicare a distanza era quello di scrivere i discorsi sulla carta che olretutto costava un occhio della […]